Clicky

Home Pace e industria armamenti

Pace e industria armamenti

di Barbara Spinelli - 9 MAGGIO 2022 Man mano che passano i giorni, i neonazisti che combattono a fianco delle truppe regolari ucraine, e in particolare quelli asserragliati nell’acciaieria Azovstal, sono chiamati con nomi più benevoli: vengono presentati come eroici partigiani, difensori ultimi dell’indipendenza ucraina. Zelensky che inizialmente voleva liberarsi dei...
di Gregorio Piccin * Il nuovo “concetto strategico” della Nato approvato dal vertice di Madrid della scorsa settimana è il punto d’arrivo di una traiettoria tesa come un proiettile che comincia col vertice di Roma del 1991. Allora, subito dopo la prima guerra del Golfo, venne prospettata l’espansione verso Est...
Prof. Paolo Maddalena* In una nota apparsa ieri su Globalist.it viene posto in risalto che gli incendi, finora verificatisi in Italia hanno distrutto circa 80 mila ettari di boschi, di biodiversità, di ossigeno, con un costo che, secondo la Coldiretti, si aggira intorno ai 3 miliardi di euro. La responsabilità di...
Alla radice c’è l’oppressione di Jewish Voice for Peace -   La più grande manipolazione mediatica che si può operare sulla tragedia in corso in Medioriente è azzerare la memoria e cancellare ogni contesto. Il governo israeliano afferma di aver appena dichiarato guerra, ma la sua guerra contro i palestinesi è iniziata più...
PER UNA PACE GIUSTA E DURATURA TRA ISRAELIANI E PALESTINESI Comunicato del Partito della Sinistra Europea   La sinistra europea chiede la cessazione immediata della violenza in Israele e nei territori palestinesi. Il prendere di mira indiscriminatamente le popolazioni civili viola il diritto internazionale. Ciò vale per i massacri operati da Hamas o dalla...
Non ci uniamo al coro di sostenitori della NATO. Il superamento della NATO e la costruzione di un sistema di sicurezza comune in Europa come quello progettato ai tempi di Gorbaciov dovrebbero essere obiettivi di chiunque tenga alla pace. Va restituita centralità all'ONU, che va riformata e che dovrebbe...
Pubblichiamo la dichiarazione del partito Tudeh, lo storico partito comunista dell’Iran, sugli ultimi avvenimenti nella regione. Il partito, come tutte le altre formazioni della sinistra, è fuorilegge dagli anni ’80.  Comunicato del Partito Tudeh iraniano: giocare con il disastroso fuoco dell'imperialismo e della reazione in Medio Oriente, e i suoi...
Signor Presidente, noi sottoscritti cittadini e cittadine Suoi connazionali, lavoratori della città e della campagna, studenti e persone impegnate nel mondo della cultura, dell’insegnamento, dell’associazionismo, ci permettiamo di ricordarLe la situazione in atto in Palestina: circa 30.000 vittime civili a Gaza, senza contare i presumibili 10.000 sotto le macerie. 70.000 feriti che...
I sei punti di Barbara Spinelli Paragonando l’invasione russa dell’Ucraina all ’assalto dell’11 settembre a New York, Enrico Letta ha confermato ieri in Parlamento che le parole gridate con rabbia non denotano per forza giudizio equilibrato sulle motivazioni e la genealogia dei conflitti nel mondo. Perfino l’11 settembre aveva una sua...
Pubblichiamo la traduzione dell'intervento di Stefano Amann, dell'Area Esteri e Pace del PRC-SE, all'Università Estiva della Sinistra Europea (Aveiro-Portogallo  8-12 luglio 2022). di Stefano Amann Guardando al titolo di questo seminario, credo che la parola chiave sia "risposta", perché essa sola ci chiama ad affrontare i problemi posti in qualità...