Clicky

Home Pace e industria armamenti

Pace e industria armamenti

Nel silenzio assordante e vergognoso della cosiddetta "Comunità internazionale", il 5 agosto Israele ha cominciato l'operazione "Breaking Down", con l’ennesimo bombardamento criminale su Gaza, la più grande prigione a cielo aperto del mondo. Secondo il Ministero della Salute Palestinese, il bilancio delle vittime totale è salito a 31 persone, di...
Gregorio Piccin * Ieri ha aperto i battenti la più grande esercitazione militare a guida statunitense dalla “fine” della guerra fredda, con ciò lasciando ben intendere che la versione 2.0 di essa è in pieno svolgimento ed è molto più “calda” della prima. Defender Europe 2021 (DE 21), che vede la...
Gregorio Piccin * - Lo scorso martedì il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, è andato a Parigi per incontrare la sua omologa Parly e concludere affari e impegni militari. Affari e impegni militari fanno ormai parte della stessa partita: lui stesso è stato l’artefice della norma "Government to Government" che ha...
"Slider“ Yurii Sheliazhenko fa parte del direttivo della rete pacifista internazionale World Beyond War. Vive in Ucraina. È segretario esecutivo dell’Ukrainian Pacifist Movement e membro dell’Ufficio europeo per l’obiezione di coscienza. Questo il suo appello: “Viviamo in tempi difficili che richiedono coraggio per promuovere la pace. Quando nazioni vicine con...
All'indomani della presa di Kabul da parte dei Taliban, la Sinistra Europea sollecita l'Unione Europea ad agire immediatamente per salvaguardare la vita e la dignità del popolo afghano, in particolare per le donne e le ragazze che affrontano i pericoli che derivano dalla presa del potere da parte dei...
“Dei dittatori abbiamo bisogno”, lo diceva il presidente Draghi a proposito di Erdogan ma questo vale per ogni regime con cui si hanno vantaggiosi rapporti commerciali. A qualsiasi costo, al punto che un militare del regime di Al Sisi, venuto dall’Egitto per il ritiro di una delle fregate Fremm,...
INTERVISTA CON ELI GOZANSKY di HUGO ALBUQUERQUE* ELI GOZANSKY è membro della direzione del Partito Comunista d'Israele, lavora con i software ed è stato un militante per tutta la vita. Fu il primo soldato in Israele ad essere arrestato a causa del suo rifiuto di prestare servizio nella prima guerra del Libano nel 1982. Viviamo in...
Maurizio Acerbo (Prc-UP): governo Meloni complice di Netanyahu, scendiamo in piazza per fermare il massacro Il governo italiano è complice dei crimini di guerra che Netanyahu sta perpetrando contro la popolazione di Gaza. Lo è stato non assumendo posizioni nette contro le sistematiche violazioni dei diritti umani, il regime di...
Le associazioni e i correntisti valutino le banche coinvolte nella compravendita di armi Negli ultimi anni i contratti per sistemi militari tra Italia e Israele hanno segnato un’impennata nonostante l’escalation delle violazioni da parte delle forze militari israeliane. La repressione, i lanci di missili, le rappresaglie ed i raid arei che...
Prof. Paolo Maddalena* In una nota apparsa ieri su Globalist.it viene posto in risalto che gli incendi, finora verificatisi in Italia hanno distrutto circa 80 mila ettari di boschi, di biodiversità, di ossigeno, con un costo che, secondo la Coldiretti, si aggira intorno ai 3 miliardi di euro. La responsabilità di...