di Paolo Ferrero* Continuare a guardare all’Ucraina come se fosse in corso una guerra iniziata da Putin a cui ha fatto seguito una reazione difensiva da parte dell’Occidente è completamente sbagliato. A me pare del tutto evidente che oggi le guerre siano due e siano state dichiarate una dalla Russia...
Non si ferma la violenza contro la popolazione civile in Colombia. Secondo l'organizzazione Indepaz, solo nel 2022 sono stati assassinati 59 dirigenti sociali e difensori dei diritti umani, oltre a 17 firmatari degli accordi di pace, in particolare nei dipartimenti di Arauca, Putumayo, Cauca e Nariño. Nei giorni scorsi, il...
Lettera aperta ad imprenditori e imprenditrici. Questa sarà una lettera franca: sulle dinamiche salariali, sui diritti di lavoratrici e lavoratori, sulla sicurezza del lavoro, sulle politiche industriali ed occupazionali, su molte questioni, stiamo molto spesso su fronti contrapposti. Ma ciò che sta avvenendo sotto i nostri occhi, rischia di cancellare in...
di Marco Consolo * - In tempi di pensiero unico del mercato e della guerra, è utile smarcarsi dall’isteria bellica dominante nei latifondi mediatici dell’Occidente. Così come la prima guerra in Iraq è stata la “guerra costituente della globalizzazione neo-liberista”, quella in Ucraina annuncia chiaramente un cambio di paradigma del comando...
di Luciano Ardesi - La decisione del capo del governo spagnolo Pedro Sanchez (Psoe) a fine marzo di considerare come “base credibile” il piano di autonomia per il Sahara Occidentale proposto dal Marocco all’Onu, esattamente 15 anni fa, l’11 aprile 2007, costituisce l’ennesima pugnalata alla schiena del popolo sahrawi da...
di Boaventura de Sousa Santos * - Cento anni dopo la Prima Guerra Mondiale, i leader europei camminano come sonnambuli verso una nuova guerra totale. Così come nel 1914, pensano che la guerra in Ucraina sarà limitata e di breve durata. Nel 1914, nei ministeri si diceva che la guerra sarebbe...
di Iztok Furlanič - Tutto secondo previsioni nella scadenza elettorale in Serbia. Domenica 3 aprile si è votato per l’elezione del Presidente della repubblica, per il rinnovo anticipato del parlamento e per alcune amministrazioni, tra cui quella della capitale Belgrado. Stando ai risultati non ancora ufficiali, è stato un trionfo per...
Jacques Baud A partire dal 25 marzo 2022, la nostra analisi della situazione conferma le osservazioni e le conclusioni fatte a metà marzo. L’offensiva lanciata il 24 febbraio è strutturata in due linee, in conformità con la dottrina operativa russa: – Uno sforzo principale diretto verso il sud del paese nella regione...
PER UN FORUM EUROPEO CONTRO LA GUERRA 3 APRILE, h. 10:00, The Hive Hotel, Roma Riunione dei partiti europei contro la guerra, l’invio di armi, le sanzioni, per la pace e per una soluzione diplomatica del conflitto. Parteciperanno: Ione Belarra, Segretaria Generale di Podemos e Ministra dei Diritti Sociali e Agenda 2030...
di Lucio Manisco - Il 19 giugno del corrente anno Lord Burnett, Lord Kitchin e Lord Burrow della Corte Suprema dell’Inghilterra, del Galles e dell’Irlanda del Nord convenuti con il consenso del Premier Boris Johnson di sua Maestà Britannica si sono dati convegno con le loro parrucche d’argento per perpretare...