Citto Maselli, il “patito” (Cit) comunista

  Aldo Colonna* Intervista. Dalla Resistenza alla nebulosa degli intellettuali di sinistra, il Leone d’oro mancato, i film: il regista si racconta Entro in casa e la figura di Maselli si...

leggi tutto

A proposito delle nuove nomine di Cinecittà. Se il cinema pubblico è in mano al privato

  Stefania Brai* Nuove nomine ai vertici di Cinecittà: Chiara Sbarigia presidente e Nicola Maccanico amministratore delegato. Dopo le lunghe battaglie per far tornare pubblici gli studi di via...

leggi tutto

Rifondazione: Roma, chiude il cinema Azzurro Scipioni, Comune e Regione assenti

  Stefania Brai* C’è un terribile annuncio sulla pagina facebook di Silvano Agosti: “Svendo con urgenza 90 belle poltroncine per sala cinema o teatro, provenienti dal cinema Azzurro...

leggi tutto

In memoria della compagna Cecilia Mangini

E’ morta nei giorni scorsi Cecilia Mangini, regista, fotografa, sceneggiatrice, è stata la prima donna a realizzare documentari in Italia. Si definiva una «comunista eretica», ha sempre...

leggi tutto

Approvato al Consiglio metropolitano di Napoli l’odg Contro la c.d. “Netflix della Cultura”, per un sostegno effettivo alle produzioni creative

“nell’ambito della campagna lanciata dal nostro partito contro il progetto di Franceschini per la realizzazione di una piattaforma digitale “per la fruizione del patrimonio...

leggi tutto

Rifondazione: chiusura del cinema Azzurro Scipioni, le istituzioni intervengano per salvare il cinema

Stefania Brai* Silvano Agosti ha annunciato la chiusura del cinema Azzurro Scipioni di Roma. Chiude così non solo una sala cinematografica, ma il luogo della storia del cinema, unico luogo a Roma...

leggi tutto

Una lettera di Citto Maselli a Il Riformista

Caro Sansonetti,  ti ringrazio molto per l’intervista pubblicata molto bene e ringrazio anche Susanna Schimperna per la correttezza con cui ha sostanzialmente riportato le mie...

leggi tutto

90 volte Citto: il 9 dicembre il compleanno di Citto Maselli in streaming

Il 9 dicembre del 1930 nasceva a Roma il nostro compagno Citto Maselli, regista e intellettuale comunista che ha fatto la storia del nostro cinema. Non solo sullo schermo ma anche battendosi in...

leggi tutto

CITTO MASELLI RICORDA MONICELLI A 10 ANNI DALLA MORTE

Dieci anni fa ci lasciava Mario Monicelli. Evitiamo parole retoriche che a Mario non sarebbero piaciute. E’ stato un grande regista e anche un compagno che ci ha onorato con l’adesione al...

leggi tutto

DIECI ANNI SENZA MARIO

Ero appena tornato da Udine dove ero stato ricoverato per una ischemia che mi aveva colto in treno mentre andavo ad un convegno su Montale, quando arrivò la telefonata di Candida Curzi dall’ANSA...

leggi tutto

Il mondo della cultura non può affondare: servono reddito e diritti

Stefania Brai* Il ministro Franceschini ha colpito ancora. Il ministro “che tanto ha fatto per la cultura”, l’artefice della peggiore riforma dei beni culturali e del cinema, il ministro...

leggi tutto

Genova: la memoria visiva

In risposta ad un articolo pubblicato su questo sito a firma di Stefano Galieni, relativo all’anniversario del G8 di Genova, giunge un prezioso e utile contributo della nostra Responsabile...

leggi tutto

Il cinema come passione politica

di Citto Maselli* - Gian Maria Volonté. Un ricordo dell’attore scomparso venticinque anni fa, con cui il regista aveva lavorato in «Il Sospetto». Le capacità interpretative e la militanza...

leggi tutto

La sfida è “lavorare per la formazione di un nuovo senso comune”

Alba Vastano* Emozione grande incontrare Citto Maselli, uno dei grandi maestri e registi del cinema italiano. Citto è anche un compagno di quelli rari per autenticità e coerenza. Nelle sue parole,...

leggi tutto

….E Giorgio Arlorio ci mancherà

“Giovedì ci ha lasciato Giorgio Arlorio. Un grande sceneggiatore che ha influito su tanta parte del cinema italiano, ma ancora di più un grande intellettuale, un militante della politica e...

leggi tutto

Red Land (Rosso Istria): un film di pura propaganda fascista

di Alessandra Kersevan  Resoconto dopo la visione (molto sofferta…) del film RED LAND Il film è costruito con metodo goebbelsiano, punta molto sull’emotività, non si preoccupa della...

leggi tutto

Comunismo futuro. Una lettera di Franco Berardi Bifo

cari compagni, mi dispiace non essere a Spoleto con voi, oggi. Ma proprio in questi giorni a Bologna si svolge l’incontro di Derive approdi, la casa editrice che molti di voi conoscono. E...

leggi tutto

Marx 2018: rifondare il comunismo, rifondare l’Europa Il partito e il movimento reale oggi

Spoleto – Monumentale, Chiostro S.Nicolò (4,5,6 maggio 2018) Venerdì 4 maggio, ore 15 Apertura con Maurizio Acerbo(Segretario nazionale PRC-SE) ed Eleonora Forenza(MEP GUE/NGL) L’attualità...

leggi tutto

Vittorio Taviani, il ricordo di Citto Maselli

Vittorio e Paolo Taviani hanno iniziato la loro vita artistica e culturale contribuendo a dare vita insieme a Valentino Orsini e ad un produttore eccezionale e sceneggiatore quale è stato Giuliani...

leggi tutto

Da Raoul Peck lezioni di politica e di Jenny-marxismo

di Roberto Silvestri Uno spettro si aggira nei cinema… Finalmente esce in Italia Il Giovane Marx di Raoul Peck, che esordì alla Berlinale 2016 assieme a I’m not your negro, il documentario su...

leggi tutto

Il giovane Karl Marx

di Raoul Peck Nell’anno del 200° anniversario dalla nascita di Karl Marx e nel 170° anniversario della pubblicazione del Manifesto del partito comunista arriva nei cinema anche in Italia dal 5...

leggi tutto

Comunismo futuro: proiezione del film con Franco Berardi Bifo

Martedì 27 febbraio, ore 19 proiezione straordinaria del film Comunismo Futuro(2017) presso Casa del Popolo -RifondazioneComunista Circolo Di Torpignattara in via Benedetto Bordoni 50, Roma. A...

leggi tutto

Quello che “L’ora più buia” non ci dice di Winston Churchill

di CALLUM ALEXANDER SCOTT  L’ultimo film su Winston Churchill, L’ora più buia (Darkest Hour), è già in lizza per gli Oscar, e il ritratto che Gary Oldman ci rende di Churchill è la...

leggi tutto

Vijay Prashad: Il compagno Charlie Chaplin

Il 25 dicembre 1977 moriva Charlie Chaplin. Vi proponiamo un articolo di un intellettuale marxista indiano, lo storico Vijay Prashad, direttore della casa editrice LeftWord Books di New Delhi che...

leggi tutto

Pietro Ingrao: Charlot, l’antagonismo dell’eroe buffo

Il 25 dicembre 1977 moriva Charlie Chaplin. Riproponiamo l’omaggio che scrisse Pietro Ingrao pubblicato sulla rivista “La Città futura” nel gennaio 1978 e  successivamente riproposto nel...

leggi tutto

Un invisibile fiume sotterraneo. Su “Malinconia di sinistra” di Enzo Traverso

di Michael Lowi* Questo brillante saggio è un tentativo di recuperare una tradizione nascosta e discreta: la tradizione della “malinconia di sinistra”. Questo stato d’animo non fa parte della...

leggi tutto

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.