La Grande Privatizzazione: Bilancio e Prospettive

di Luigi Agostini*     Ilva.  Eni.  Kuka La Krisi chiama Protezione; la Protezione chiama lo Stato, la più alta forma di Organizzazione. La crisi del 2007 non fa eccezione. La Destra cambia...

leggi tutto

Acerbo (PRC-SE): Conte bocciato. Bisogna fare come in Francia

Francamente deludente la conferenza stampa del Presidente Conte. Emerge di nuovo l’assenza di un programma di cambiamento reale che parli alle classi popolari e affronti i nodi della crisi...

leggi tutto

Altro che mele marce!

di Emiliano Brancaccio - RAI Radio Uno – Eresie, 20 dicembre 2019 – In Italia e non solo circola l’idea che le crisi bancarie e finanziarie siano il banale esito di malfattori che vendono...

leggi tutto

Il Partito Comunista Francese sullo sciopero contro riforma delle pensioni

Pubblichiamo il comunicato del Partito Comunista Francese sulla mobilitazione nazionale del 17 dicembre, 13° giorno dello sciopero a oltranza contro la riforma delle pensioni di Macron.  Una...

leggi tutto

Brancaccio: care sardine non fidatevi dei tecnocrati

Segnaliamo l’intervento di Emiliano Brancaccio (economista dell’Università del Sannio). Interpellato sul “Meccanismo Europeo di Stabilità”, un portavoce del movimento delle...

leggi tutto

MES: appello per una discussione democratica e il rigetto della attuale proposta

La modifica al Meccanismo Europeo di Stabilità in queste ore sottoposto al vaglio del parlamento italiano, rappresenta un importante passaggio per il nostro paese. Le sue ricadute avranno impatto,...

leggi tutto

Riforma del Meccanismo Europeo di Stabilità. La Rete: questione che rischia di impattare fortemente la vita di tutti, necessaria discussione in tutti i consigli comunali.

  Raramente si è vista una distanza tale fra la sostanziale mancanza di coinvolgimento della comunità nazionale su un provvedimento, e il peso che questo avrà sulla vita di tutti i cittadini...

leggi tutto

Da Bella Ciao al MES: il PD rimane lo stesso

di Maurizio Acerbo Anche sul MES il PD dimostra di non avere il coraggio di una svolta. Non a caso Gualtieri e renziani suonano lo stesso disco rotto che ha portato al fiscal compact e...

leggi tutto

Autonomia differenziata. Verso la rottura dell’unità nazionale?

di Guglielmo Forges Davanzati*  La cosiddetta secessione dei ricchi – ovvero la richiesta di maggiore autonomia da parte di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna – è un segnale lampante della...

leggi tutto

Dal Canada a Taranto: tutti i crimini ambientali della multinazionale che scappa dall’ILVA

di Elena Mazzoni* Il 31 ottobre del 2018 lo stato italiano firma un contratto, con il gruppo franco-indiano ArcelorMittal, per l’affitto e poi l’acquisto, nel 2021, dell’ex-ILVA. Nel novembre...

leggi tutto

La fine del neoliberismo e la rinascita della storia

di JOSEPH E. STIGLITZ* In Italia l’ideologia neoliberista è ancora il “pensiero unico” dominante nelle università, sulla stampa, nei dibattiti in tv e soprattutto in parlamento....

leggi tutto

Rifondazione Comunista sostiene sciopero metalmeccanici 31 ottobre. Dalla lotta Whirpool un segnale positivo

Salutiamo con gioia la notizia del ritiro della procedura di cessione dello stabilimento Whirpool di Napoli. La mobilitazione dei lavoratori e della città ha prodotto un primo risultato. Un buon...

leggi tutto

Perché il Nord ha bisogno che il Sud cresca

di Guglielmo Forges Davanzati  Come è sempre accaduto nella Storia italiana, nelle fasi recessive il Mezzogiorno ha sperimentato una recessione più intensa rispetto a quella del Nord (con...

leggi tutto

La recessione tedesca e la fuga di giovani dal Mezzogiorno

di  Forges Davanzati Il rallentamento dell’economia tedesca costituisce un allarme per il già fragile tessuto produttivo europeo, dal momento che buona parte dell’imprenditoria italiana è...

leggi tutto

Nomine UE nel segno della continuità dell’austerity neoliberista

di Roberto Musacchio Si potrebbe ironizzare sul ministro Salvini che continua a prendersela con la capitana tedesca mentre il suo governo dà il via libera ad un’altra tedesca, presidente della...

leggi tutto

Ex Ilva, finale di partita?

di Salvatore Romeo* Dopo i toni concilianti dei primi mesi, Mittal ha deciso di spingere il livello dello scontro col governo vicino al punto di rottura, minacciando il fermo dello stabilimento di...

leggi tutto

L’inganno della flat tax

di Andrea Fumagalli* L’articolo 53 della Costituzione della Repubblica Italiana stabilisce che: “Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità...

leggi tutto

Il Ministro se la prende con i professori e i filosofi del niente

Ivan Cavicchi*  Il ministro se la prende con i professori e i filosofi del niente Non sono stato citato per nome e cognome ma nell’ultima audizione alla Camera sul federalismo fiscale e il...

leggi tutto

Carige per noi

Claudio Bettarello In questi giorni, attorno alla vicenda Carige si sta alzando un gran polverone. Sembra quasi che il punto principale, certo quello che appassiona di più, sia la misura del grado...

leggi tutto

Il reddito “di cittadinanza” o la società della coazione

Roberta Fantozzi* Ha fatto finalmente comparsa la bozza del decreto legge che disciplina i provvedimenti bandiera del governo Lega-M5S: il cosiddetto “reddito di cittadinanza” e Quota...

leggi tutto

In ricordo di Giorgio Lunghini

di Andrea Fumagalli La scomparsa di Giorgio Lunghini è un segno dell’inaridirsi del presente. Con lui se ne va un protagonista finissimo della critica economica di questo Paese. Nato nella...

leggi tutto

Per una coalizione popolare, documento approvato dalla Direzione Nazionale del PRC-S.E. il 16/12/2018

Il movimento in Francia dei Gilet gialli contro Macron come le proteste in Ungheria contro la “legge sulla schiavitù” di Orban evidenziano che una medesima propensione neoliberista accomuna...

leggi tutto

Ilva: esuberi e non licenziamenti.

Francesco Brigati* Il 29 ottobre i lavoratori dell’Ilva si sono trovati di fronte ad un bivio: da una parte quelli che hanno ricevuto la lettera di distacco presso AM InvestCO e dall’ altra...

leggi tutto

Varoufakis-Sanders: cosa dobbiamo fare?

Ci sembra utile mettere a disposizione di cmpagne e compagni la traduzione di un articolo di Yanis Varoufakis dal giornale inglese Guardian e la risposta di Bernie Sanders nell’ambito del...

leggi tutto

Università estiva di Attac

Tutti i giornali ne parlano, 10 anni dopo il fallimento della Lehman Brothers, ma se vuoi davvero capire cosa è successo ci sono ancora posti all’Università estiva di Attac, ma devi proprio...

leggi tutto

Dal governo nessuna svolta. Ora uniti contro Mittal

Dopo sei anni di rinvii, cambi di rotta e incertezze la vertenza Ilva è giunta a uno sbocco. L’esito di queste ore va esaminato in maniera complessiva. Il governo Conte si è limitato a condurre...

leggi tutto

Elezioni comunali del 10 giugno: prime valutazioni

di Raffaele Tecce* - PUR FRA MILLE DIFFICOLTA’ E PROBLEMI E’ POSSIBILE COSTRUIRE DAI CONFLITTI E DAI BISOGNI POPOLARI UNA RAPPRESENTANZA POLITICA LOCALE CIVICA E DELLA SINISTRA...

leggi tutto

Con la Flat-Tax ti fregano! Volantino e materiali utili

Care compagne e cari compagni,   sulla Flat-Tax è necessario fare una campagna capillare e forte, per due ordini di motivi.   Da un lato la Flat-Tax disvela il carattere neoliberista e...

leggi tutto

Flat tax, dite a Salvini che regalare soldi ai ricchi non aumenterà i posti di lavoro

di Paolo Ferrero – i blog del fatto quotidiano - Dopo aver fatto la propaganda elettorale dicendo “prima gli italiani”, Matteo Salvini adesso dice “prima i ricchi”. Nulla di strano che...

leggi tutto

Flat-tax per le imprese, PRC: “Aperta la gara tra PD e governo Lega-M5S nel rivendicare le stesse politiche. Lavoreremo a costruire l’opposizione”

Comunicato stampa Flat-tax per le imprese, PRC: “Aperta la gara tra PD e governo Lega-M5S nel rivendicare le stesse politiche. Lavoreremo a costruire l’opposizione” Roberta Fantozzi,...

leggi tutto

PRIVACY


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.