Se il mondo unipolare non esiste più è positivo. Ma la via non è il bipolarismo Usa vs Russia/Cina

Paolo Ferrero* Putin, parlando ieri a San Pietroburgo, ha affermato che “il mondo unipolare non esiste più”. È vero che il mondo unipolare non esiste più ed è vero che gli Usa si comportano...

leggi tutto

Francia, Mèlenchon il vero vincitore. Chapeaux. Adesso in Italia

Paolo Ferrero* La Nuova Unione Popolare Ecologista e Sociale guidata da Mélenchon è la vera vincitrice del primo turno delle elezioni francesi. Con il 25,7% dei voti, a pari merito del Presidente...

leggi tutto

La crescita della NATO in Africa

Vijay Prashad* Traduzione di Stefano Amman Le preoccupazioni dovute all’espansione dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) verso il confine russo è una delle cause...

leggi tutto

Ferrero: «Mario Draghi non fa gli interessi dell’Italia, ma degli Stati Uniti»

L’ex ministro Paolo Ferrero, oggi vicepresidente del partito della Sinistra europea, analizza al DiariodelWeb.it le responsabilità del conflitto in Ucraina. Che vanno molto oltre Putin   Il...

leggi tutto

Guerra in Ucraina, l’Europa stacchi la spina prima che sia troppo tardi

Paolo Ferrero* A leggere i giornali mainstream a proposito della guerra in Ucraina c’è da rimanere stupiti. Infatti il messaggio che viene dato è che la Russia, che ha colpevolmente iniziato la...

leggi tutto

Presentazione di Left su Melenchon (video)

Presentazione dell’ultimo numero della rivista Left dedicato alla Francia di Melenchon con Maurizio Acerbo, Simona Suriano, Eleonora Forenza, Roberto Musacchio (se non trovate più questo numero in...

leggi tutto

Ucraina, le guerre sono due: gli Usa stanno cercando di ristabilire il loro dominio

Paolo Ferrero* Continuare a guardare all’Ucraina come se fosse in corso una guerra iniziata da Putin a cui ha fatto seguito una reazione difensiva da parte dell’Occidente è completamente...

leggi tutto

Cuba: scompare il compagno Ricardo Alarcón de Quesada

E’ scomparso a La Habana il compagno Ricardo Alarcón de Quesada, politico e diplomatico con una lunga storia di impegno e militanza. Fin da giovane, Alarcón fu legato alla lotta rivoluzionaria e...

leggi tutto

COLOMBIA: (PRC-SE) GLI ACCORDI CON L’ITALIA E LA UE GRONDANO SANGUE

Non si ferma la violenza contro la popolazione civile in Colombia. Secondo l’organizzazione Indepaz, solo nel 2022 sono stati assassinati 59 dirigenti sociali e difensori dei diritti umani, oltre a...

leggi tutto

Nella guerra delle sanzioni perdono lavoratori e famiglie

Di Luciano Cerasa   Da quando è esplosa la crisi in Ucraina, anche i notiziari del servizio pubblici si sono trasformati in bollettini di una guerra virtuale, combattuta nella testa degli...

leggi tutto

Rompiamo il silenzio sulla recente invasione turca del Kurdistan meridionale

Mentre il presidente turco Recep Tayyip Erdogan sta cercando di svolgere il ruolo di mediatore nella guerra in Ucraina e di presentarsi come un pacificatore, ha lanciato una rinnovata offensiva...

leggi tutto

ALCUNE SCOMODE LEZIONI DALLA GUERRA

di Marco Consolo * - In tempi di pensiero unico del mercato e della guerra, è utile smarcarsi dall’isteria bellica dominante nei latifondi mediatici dell’Occidente. Così come la prima guerra in...

leggi tutto

Grande risultato di Melenchon, lavoriamo anche in Italia per un’alternativa di sinistra

di Maurizio Acerbo* - Ci complimentiamo con il compagno Jean-Luc Mélenchon per il risultato raggiunto nel primo turno delle elezioni presidenziali in Francia arrivando al terzo posto con una linea...

leggi tutto

Intervista al Console Enrico Calamai “ lo Schindler” di Buenos Aires

Alba Vastano* Due anni di stillicidio di informazione terroristica. Il virus dell’infodemia corre pressante almeno da un biennio sul filo delle nostre vite. Molto prepotente da inizio pandemia,...

leggi tutto

Sospendere la Russia: un precedente che mina la credibilità del Consiglio dei diritti umani

di ALFRED DE ZAYAS * - Il 7 aprile, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha deciso di sospendere l’appartenenza della Russia dal Consiglio dei Diritti Umani. Ciò stabilisce un...

leggi tutto

La propria Terra non si scorda mai!

“Il primo amore non si scorda mai” recitano canzoni e detti popolari. Ma neanche il luogo in cui si è nati e vissuti, nel bene e nel male, potrà mai essere dimenticato: la Terra che ci...

leggi tutto

Chiunque può ritrovarsi rifugiato – rispetto e azioni umanitarie per tutte/i!

Olga Athaniti  e Stefano Galieni* La guerra in Ucraina continua ancora- circa 3 milioni di persone (1,4 milioni di loro sono bambini) hanno attualmente lasciato la loro patria, mentre carovane di...

leggi tutto

Cosa sta succedento in Afghanistan

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.     Mentre imperversa la guerra in Ucraina e tutti sono impegnati a seguirne gli sviluppi sui media, in Afghanistan i talebani stanno inasprendo le...

leggi tutto

Ucraina, dalla risposta di Draghi a Zelensky ho capito che all’Italia non interessa mediare

Paolo Ferrero* Oggi Zelensky, dopo aver parlato a vari parlamenti, é stato ascoltato anche da quello italiano e al suo discorso è seguito quello del premier Draghi. Mentre da tre settimane...

leggi tutto

Ucraina, contro Putin l’Europa ha sbagliato tutto. E a pagare saranno gli europei stessi

  Paolo Ferrero* Di fronte alla criminale guerra scatenata da Putin le classi dirigenti europee hanno sbagliato tutto e il risultato è un vero e proprio suicidio dell’Europa, che rischiano di...

leggi tutto

Il nostro cordoglio per la scomparsa di Alain Krivine

Il messaggio di cordoglio del nostro partito per la scomparsa di Alain Krivine.    Care compagne e cari compagni,   abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di un compagno valoroso...

leggi tutto

Montly Review sulla guerra in Ucraina

Pubblichiamo l’editoriale di apertura del prossimo numero di aprile di Montly Review, la storica rivista marxista statunitense fondata nel 1949 da Paul Sweezy e Leo Huberman e oggi diretta...

leggi tutto

Ucraina, inviando armi l’Europa ha scelto la via della guerra. Mobilitiamoci per aprire il dialogo

  Paolo Ferrero* Ad Antalya, in Turchia, si è chiuso con un nulla di fatto il primo confronto ad alto livello tra il governo russo e quello ucraino dopo l’inizio della guerra. Occorre...

leggi tutto

Quale tutela per quali profughi

Stefano Galieni* La direttiva europea 55/2001 approvata il 20 luglio di quell’anno, è definita in gergo una “dormiente”. Nata per far fronte a due anni di esodo di massa delle popolazioni...

leggi tutto

Pablo Iglesias: Quale è il dibattito che dovremmo affrontare?

Io in questo voglio essere molto chiaro. Capisco qual è l’umore sociale. E’ chiaro a tutto il mondo che c’è un’invasione ingiustificabile della Russia in Ucraina, e quando...

leggi tutto

Nel cuore dell’Europa la ragione cede spazio ancora una volta alle armi.

Condividiamo a facciamo nostre le preoccupazioni qui sotto espresse. Per tali ragioni pubblichiamo. Proprio le oltre 400 vittime e le migliaia di ignari militari italiani che si sono ammalati,...

leggi tutto

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.