Brasile: metalmeccanici dicono no al golpe

Brasile: metalmeccanici dicono no al golpe

In assemblee  della mattina del 22 marzo i 4000  lavoratori e lavoratrici della fabbrica della Ford in São Bernardo do Campo (SP) hanno votato per la decisione di lottare contro il golpe e in difesa dei diritti sindacali. Al termine dell’assemblea è stata messa in votazione la seguente risoluzione:

 “Volete lottare contro il golpe e in difesa dei diritti sindacali?”

 La risposta si è espressa nella forma di migliaia di mani alzate e in voci all’unisono.

A partire dal 23 marzo le assemblee si tengono in tutte le fabbriche della base del Sindacato dei metalmeccanici.

fonte: http://www.conversaafiada.com.br/economia/metalurgicos-dizem-nao-ao-golpe

Traduzione di Teresa Isenburg

23 marzo 2016

brasile metalmeccanici

ALTRI ARTICOLI SU SITUAZIONE BRASILE:

- Frente Amplio (Uruguay): Dichiarazione sulla situazione in Brasile

- Mujica: “a mio parere è cosa molto buona avere Lula nel governo”

Movimento Sem Terra: vogliono travolgere Dilma per tornare al neoliberismo

La democrazia brasiliana minacciata. Intellettuali si mobilitano

- Brasile: da Lava-Jato all’illegalità

Luciana Santos (PCdoB): Il giudice Moro e settori mediatici tramano un golpe

-  Brasile: Manifesto in difesa dell’ordine costituzionale e delle istituzioni democratiche

Teresa Isenburg: Cosa sta succedendo in Brasile?

-  Il PRC condanna la grave provocazione contro Lula Da Silva





 

Sostieni il Partito con una




 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.