Una bella giornata di lotta ambientalista

Una bella giornata di lotta ambientalista

L’immensa partecipazione alle manifestazioni per lo sciopero mondiale per il clima non può che essere salutata con gioia. Che centinaia di migliaia di ragazze e ragazzi scendano in piazza con la parola d’ordine “Cambiare il sistema non il clima” è un fatto politico fondamentale.

Sono fuori luogo le polemiche fintorivoluzionarie contro Greta Thunberg, soprattutto quando vengono da chi pratica un antagonismo solo simbolico sui social e mai ha organizzato una lotta per salvare almeno un metro quadro di verdeper non parlare dei trumpisti italici. Il dato di fatto è che l’ambientalismo è tornato a essere al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica coinvolgendo le nuove generazioni e con un approccio che non riguarda solo gli stili di vita individuali ma le logiche del capitalismo neoliberista a livello planetario.

Il problema non è Greta che diffonde consapevolezza ambientale planetaria. Il problema sono i politicanti ipocriti che applaudono mentre continuano a fare politiche di devastazione ambientale al servizio del capitale e quelli che la insultano perché negano persino che ci sia un’emergenza ambientale.

Esempi del primo caso sono l’establishment dei democratici USA, la Commissione Europea, il Pd e i suoi satelliti.

Esempi del secondo Trump, Bolsonaro e la destra italiana.

Per un’efficace lotta ambientale c’è bisogno di movimenti e partiti indipendenti dal capitale, che non siano a libro paga delle imprese, capaci di dire no alla logica del profitto.

Per difendere l’ambiente c’è bisogno di una sinistra anticapitalista o almeno antiliberista che non può dirsi tale se non è coerentemente ambientalista.

L’ambientalismo è lotta di classe, come insegnava un comunista come Giorgio Nebbia.

Rimbocchiamoci le maniche per fare la nostra parte.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale Rifondazione Comunista-Sinistra Europea

PRIVACY



Sostieni il Partito con una

o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.