Rifondazione: Autostrade, Possetti ha ragione. Indecente rientro Benetton

Rifondazione: Autostrade, Possetti ha ragione. Indecente rientro Benetton

Condividiamo l’indignazione di Egle Possetti e dei familiari delle vittime della strage del Ponte Morandi.
Il rientro dei Benetton in Autostrade sarebbe indecente e inaccettabile quanto il regalo miliardario con cui si è deciso di ricomprare le azioni di Atlantia invece di riprendersi la concessione.
Invece di sanzionare il concessionario inadempiente lo hanno riempito di soldi e ora ci manca solo che rientri come salvatore della patria.
Le forze politiche di centrodestra e centrosinistra portano la responsabilità della privatizzazione, delle regole a favore dei privati, della mancata vigilanza e poi della buonuscita miliardaria per i responsabili della mancata manutenzione.
L’unica strada è quella del ritorno alla gestione pubblica delle autostrade.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale e Gianni Ferretti, segretario della federazione di Genova del Partito della Rifondazione Comunista


Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.