Rifondazione: solidarietà alla Cgil di Camuccia per l’ennesima provocazione fascista

Rifondazione: solidarietà alla Cgil di Camuccia per l’ennesima provocazione fascista

Le compagne e i compagni del circolo di Cortona hanno inviato il comunicato che alleghiamo e che condividiamo in pieno, a seguito dell’ennesima provocazione fascista ai danni della Cgil. Ribadiamo la necessità di sciogliere le organizzazioni neofasciste come atto di ottemperanza alla Costituzione.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale
Rita Scapinelli, responsabile nazionale antifascismo, Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea

PRC SOLIDARIETA’ ALLA CGIL

Rifondazione comunista-Sinistra Europea esprime piena e incondizionata solidarietà alla CGIL di Camucia e condanna l’ennesima grave provocazione fascista.
Siamo preoccuati seriamente per il forte valore simbolico di atti simili che, storicamente, hanno sempre avviato periodi di grande pericolo per la democrazia, le libertà individuali e sociali,i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori.

A chi, negli anni ha favorito lo sdoganamento dei fascisti, a chi dice che il fascismo è morto senza eredi, a chi ha minimizzazto collateralismi e connivenze tra vecchi fascismi e nuove destre ricordiamo che la Costituzione fa divieto della riorganizzazione, sottoqualsiasi forma, del disciolto partito fascista e che la legge Mancino, del 1993, (finita poi nel mirino del Ministro Fontana) rafforza il dettato costituzionale e condanna gesti, azioni e slogan legati all’ideologia fascista e vieta ogni organizzazione, associazione, movimento o gruppo avente tra i propri scopi l’incitamento alla discriminazione o alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi.

Allora, se da un lato come antifascisti abbiamo l’obbligo della Memoria affinché la storia non si ripeta sotto altre forme, abbiamo anche bisogno di un antifascismo non esibito o di circostanza, ma un antifascismo che si traduca nell’impegno di respingere le provocazioni impunite dei fascisti e di chi, esplicitamente o no, si richiami a quei valori ed a condannare gli attacchi alle Istituzioni democratiche, previste e garantite dalla Costituzione Italiana, così come alle libere associazioni ed organizzazioni delle cittadine e dei cittadini, a tutela e rappresentanza dei diritti costituzionalmente garantiti, come il sindacato e la CGIL, riferimento essenziale per la tutela dei dirtitti delle lavoratrici e dei lavoratori.

Rifondazione Comunista-Sinistra Europea
Circolo R Censi- Cortona


Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.