Acerbo (Unione Popolare): oggi a Torino dirò alla Fiom che gli operai fanno bene a non votare PD

Acerbo (Unione Popolare): oggi a Torino dirò alla Fiom che gli operai fanno bene a non votare PD

Acerbo (Unione Popolare), oggi prima in piazza a Torino e poi alla festa della Fiom.

“Oggi sarò a Torino, prima in piazza Santa Giulia, alle ore 18.00, con Angelo d’Orsi e altre candidate/i dell’Unione Popolare con de Magistris per raccontare la nostra agenda Robin Hood, più tasse ai ricchi che votano Pd e destra”, dichiara Maurizio Acerbo – segretario nazionale del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea e candidato in Toscana e Abruzzo per l’Unione Popolare con de Magistris. “Questa sera parteciperò, nel capoluogo piemontese, alla festa della Fiom- Cgil ad un dibattito avente come tema Quali proposte per il lavoro. Noi di proposte ne abbiamo molte, tanto radicali quanto realizzabili e in grado di riportare chi lavora come chi un’occupazione dignitosa non riesce a trovarla, al centro della vita politica e sociale. Riduzione a 32 ore dell’orario di lavoro a parità di salario, pensione a 60 anni, salario orario minimo garantito a 10 euro l’ora, abrogazione del jobs act sono le proposte di Unione Popolare. Mi confrontero’ con gli altri interlocutori politici presenti con rispetto e curiosità, ma una cosa dirò con nettezza: gli operai fanno bene a non votare per il PD e la sua coalizione che per anni li hanno traditi facendo quello che non era riuscita a fare la destra.

Maurizio Acerbo, Segretario nazionale Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea e candidato per l’Unione Popolare con de Magistris

acerbo_06up


Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.