A Palermo si sospende la democrazia costituzionale

A Palermo si sospende la democrazia costituzionale

A Palermo da ieri sera la democrazia costituzionale è sospesa impedendo un corretto svolgimento delle elezioni comunali e dei referendum sulla giustizia.

Quando ieri sera 175 su circa 650 presidenti di seggio non si sono presentati, costringendo gli scrutatori di quei seggi ad ore di inutile attesa, il Prefetto e/o la Ministra degli Interni avrebbero dovuto intervenire immediatamente per evitare che stamane molte/i elettrici/tori trovassero circa 65 seggi ancora chiusi.

Ridicola, tardiva ed inutile è stata poi da circolare emanata da un direttore del Ministero degli interni alle 12,30 disponendo l’ accorpamento dei seggi senza presidente con altri seggi, cosa che eventualmente andava fatta ieri sera.

IL PRC SE chiede alla magistratura di indagare sulle responsabilità di questa inconcepibile ed oscura sospensione della democrazia , come chiesto anche dal Comune di Palermo; ed è anche intervenuto con la coordinatrice della propria componente parlamentare ManifestA on. Simona Suriano – siciliana . a chiedere il ripristino immediato della democrazia.

Il PRC SE, infine, rivendica che, già da una decina di giorni e per primi, aveva chiesto agli organi sportivi ed alla Prefettura di spostare a domani la partita calcistica Palermo – Padova, vero e proprio spareggio per la promozione in serie B, che è certamente una delle cause della massiccia diserzione del Presidenti.

Nessuno utilizzi e strumentalizzi questa vicenda per chiedere, come sembra fare il Presidente regionale di destra Musumeci, la sospensione ed il rinvio delle elezioni.

La democrazia si attua e si pratica con gli strumenti costituzionali, non si rinvia.

Maurizio Acerbo, Segretario nazionale
Raffaele Tecce, responsabile enti locali, Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea


Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.