ACERBO(PRC-SE): BRESCIA: NON BASTA DIRE STRAGE FASCISTA. RICORDIAMO RUOLO USA-NATO

ACERBO(PRC-SE): BRESCIA: NON BASTA DIRE STRAGE FASCISTA. RICORDIAMO RUOLO USA-NATO

Ricorre oggi, 28 maggio 2022, l’anniversario della strage di Piazza della Loggia a Brescia, quando, nel 1974 alle 10.12 esplose una bomba causando 8 persone e 102 feriti.

La bomba fascista esplose nel corso di una manifestazione sindacale.

Era una bomba contro l’avanzata del movimento operaio e dei comunisti, contro il pieno sviluppo della democrazia nata dalla Resistenza.

Oggi occorre ricordare non solo che si tratto’ di una strage fascista ma che
dietro la strategia della tensione c’erano gli USA e la NATO. Lo attestano le inchieste ma questa realtà storica viene rimossa dal dibattito pubblico.

Questa era consapevolezza diffusa negli anni ’70, ma oggi è rimossa perché la ex-sinistra italiana si è convertita all’atlantismo.

Noi non dimentichiamo il ruolo svolto dall’imperialismo statunitense in tutto il dopoguerra nel nostro paese.

Una lunga scia di sangue da Portella della Ginestra in poi e l’uso di mafia, apparati dello stato, servizi, fascisti in funzione anticomunista.

Solo rimuovendo questa storia si può raccontare la balla che la NATO è uno strumento di promozione della democrazia e dei diritti umani.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea


Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.