Rifondazione: Casa Pound va sciolta

Rifondazione: Casa Pound va sciolta

Le proteste dell’ANPI e delle organizzazioni democratiche hanno costretto la Questura a vietare la manifestazione nazionale di Casa Pound a Roma. Non ci convincono le motivazioni del divieto perchè scaturirebbe dal rischio di tensioni con antifascisti non da un giudizio sulla natura dell’organizzazione di estrema destra. Il divieto è un fatto positivo ma rimane la latitanza del governo che non procede allo scioglimento per decreto delle organizzazioni neofasciste. Il fascismo non è un’opinione ma un crimine per la nostra Costituzione anche se chi governa fa finta di non ricordarlo.

Segnaliamo che la sede nazionale di Casa Pound è in uno stabile pubblico di grande valore al centro di Roma occupato da anni causando danni erariali alla collettività.Comune e forze dell’ordine non si fanno scrupoli quando si tratta di sgomberare occupazioni di stabili a scopo abitativo per famiglie in difficoltà, senza offrire soluzione alloggiativa, né se ne fanno cacciando cittadine/i che aprono al territorio attività sociali in luoghi spesso abbandonati ma esposti al rischio di speculazione edilizia. Invece un’organizzazione neofascista i cui membri si sono spesso resi responsabili di aggressioni di stampo razzista e squadrista continua impunemente a occupare lo stabile.

La sede di Casa Pound va chiusa, i suoi occupanti condannati a risarcire il Comune mentre vanno garantite soluzioni alloggiative dignitose a chi è cacciato di casa per morosità incolpevole. Sindaco, Prefetto e Questore cosa aspettano? L’antifascismo non è un trucco con cui ogni tanto mascherarsi, magari in vista di elezioni, ma una precondizione della democrazia.
Rivendichiamo con orgoglio di esserci costituiti come Rifondazione Comunista parte civile nel processo contro militanti di Casa Pound a Bari per l’aggressione squadristica a un gruppo di compagni tra cui la nostra ex-europarlamentare Eleonora Forenza.

Maurizio Acerbo, Segretario Nazionale
Rita Scapinelli, Responsabile Antifascismo, Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea


Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.