Rifondazione: Operai su di una gru. Milano abbia rispetto dei suoi operai

Rifondazione: Operai su di una gru. Milano abbia rispetto dei suoi operai

Milano, quartiere Gallaratese, proprio alle spalle dell’Ippodromo La Maura, dove questa sera si terrà il concerto di Vasco Rossi e dove sono attese 150.000 persone.

Su una gru in via Ugo Betti, contornata da diversi cantieri spuntati come funghi grazie al bonus del 110 per cento per efficientamento energetico, due operai si sono arrampicati per lamentare e denunciare il mancato pagamento degli emolumenti di cinque mesi. In un turbinio di appalti e subappalti, dei lavoratori si trovano costretti ad atti estremi per poter mettere in luce le loro condizioni di estremo precariato.

Matteo Prencipe Segretario Milanese e Maurizio Acerbo Segretario Nazionale di Rifondazione Comunista dichiarano: “È sconcertante che nella Milano dei sfavillanti grattacieli promossi ogni giorno dal Sindaco Sala, ci debbano essere lavoratori disperati non pagati da cinque mesi, che debbono ricorrere a minacce di atti estremi su una gru. Bisogna essere vicino a chi lavora ogni giorno e ogni ora e non solo nell’inaugurazione delle opere dietro le quali si nasconde sempre il precariato e lo sfruttamento. Siamo solidali con i lavoratori che chiedono giustizia”.


Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.