ManifestA : Ucraina, monologo di Draghi in aula non porta alla pace. Nostro presidio fuori Montecitorio

ManifestA : Ucraina, monologo di Draghi in aula non porta alla pace. Nostro presidio fuori Montecitorio

Roma, 19 mag. – “Dopo settimane in cui il Governo ha fatto scelte scellerate sulla guerra in Ucraina, senza interpellare minimamente il Parlamento, noi continuiamo a essere fermamente contrarie alla guerra, all’invio di armi, per un’immediata cessate il fuoco e per la pace. Per questo durante l’informativa in Aula del Presidente – insieme con i rappresentanti nazionali di PaP, PRC/SE e DeMa saremo fuori Montecitorio in un presidio pacifico per ribadire la nostra posizione”. Lo dichiarano le deputate di ManifestA annunciando il presidio che si terrà fuori palazzo Montecitorio dalle ore 11.00 e un punto stampa dalle ore 13.30, al termine dell’informativa.
“Con il nostro gesto non vogliamo solo protestare contro l’ennesimo atto del Governo che non rispetta il Parlamento ma vogliamo anche ricordare che l’Italia dovrebbe proporsi come capofila tra i membri dell’Unione Europea per perseguire una strategia di politica estera e di difesa comune tesa a favorire l’immediato superamento del conflitto armato, attraverso negoziati con la Russia, e attraverso la promozione di una Conferenza di Pace, da tenersi nella città di Roma”, concludono le deputate.


Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.