Dal 5 stelle al PD, cambia la giunta romana ma ad Albano la monnezza resta, anzi, aumenta

Dal 5 stelle al PD, cambia la giunta romana ma ad Albano la monnezza resta, anzi, aumenta

Prorogate questa mattina, 12 gennaio 2022, dal sindaco dell’area metropolitana Gualtieri, le ordinanze della precedente sindaca, Raggi, del 14 e 16 luglio 2021 che avevano disposto la riapertura della discarica di Roncigliano per risolvere l’emergenza rifiuti della capitale.

Al di là dei proclami elettorali e post nomina, in cui Gualtieri vantava un cambio di rotta rispetto all’amministrazione pentastellata, nell’ordinanza di oggi è scritto chiaramente “il persistere delle condizioni che hanno dato luogo all’emissione della precedente ordinanza e del permanere dell’esigenza di conferire i rifiuti presso la discarica di Albano anche per l’anno 2022″.
L’ennesimo atto di arroganza politica e amministrativa.
L’ennesima dimostrazione di mancanza di progettualità e volontà.
Il tutto condito da due condizioni peggiorative, rispetto alle ordinanze della Raggi, perché in questa si fa riferimento ai rifiuti di Roma e di altri 24 Comuni dell’area metropolitana, non si aggiunge alcun tipo di controllo e si demanda alla Regione Lazio la verifica della capacità residua della discarica, secondo la capacità massima prevista dall’autorizzazione del 2009 che prevede innalzamento degli argini fino al 20%, in pratica una nuova collina ai Castelli Romani, ma fatta di immondizia della Capitale!

Non ci arrenderemo a tale arroganza, né come cittadine e cittadini, né come comitati e come associazioni, ed anche per questo parteciperemo alla manifestazione-presidio a Piazza SS Apostoli, a Roma, il 15 gennaio dalle ore 9:30, sotto la prefettura e la città metropolitana.

Elena Mazzoni, responsabile nazionale ambiente, Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea





 

Sostieni il Partito con una




 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.