Cile: governo blocca trasporti durante ballottaggio

Cile: governo blocca trasporti durante ballottaggio

Dal Cile ci comunicano che è in corso una grave operazione di frode elettorale da parte del governo Pinera per favorire il candidato pinochettista Katz.

La destra cilena perde il pelo ma non il vizio.

Oggi nel giorno del ballottaggio per le elezioni presidenziali,
i padroni dei trasporti privati (in gran parte in mano alla destra) stanno facendo serrata dei trasporti per non fare andare a votare la gente dei quartieri popolari.

Si moltiplicano le denunce a Santiago, Concepciòn, Valparaiso e in altre città….

Nel frattempo, nei quartieri ricchi la percentuale di voto già supera quella del primo turno.

Come nel 1973 i camionisti furono determinanti per dare il golpe di Pinochet contro Allende, oggi i padroni delle imprese di trasporto realizzano una sfida golpista alla democrazia, col silenzio complice della ministra dei trasporti Gloria Hutt.
È in corso la frode elettorale contro il popolo di Allende.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale del Partito della Rifondazione Comunista


Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.