ACERBO (PRC-SE): LEGGE ELETTORALE, PD TRADISCE ELETTORI. LETTA COME MELONI

ACERBO (PRC-SE): LEGGE ELETTORALE, PD TRADISCE ELETTORI. LETTA COME MELONI

Il Partito Democratico ha sostenuto un referendum che tagliava il numero dei parlamentari promettendo che avrebbe in seguito riequilibrato con l’introduzione di una legge proporzionale.
Ora Letta, e la direzione Pd, si mettono d’accordo con Giorgia Meloni per mantenere una legge vergognosa come quella in vigore.
Il Pd tradisce elettrici e elettori e continua con una linea di picconamento della democrazia costituzionale che lo ha contraddistinto con e senza Renzi.
Emerge l’ipocrisia di chi prospera sulla paura della destra ma poi mantiene in campo una legge che consentirebbe a Salvini e Meloni di stravincere.
È evidente che il Pd è il miglior alleato della destra. Chi ha partecipato alla battaglia per il No nel referendum renziano non può che opporsi al melonlettismo.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea





 

Sostieni il Partito con una




 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.