ACERBO (PRC-SE): CANNABIS, POSITIVO PRIMO PASSETTO MA NECESSITA LEGALIZZAZIONE

ACERBO (PRC-SE): CANNABIS, POSITIVO PRIMO PASSETTO MA NECESSITA LEGALIZZAZIONE

È un fatto positivo l’approvazione in commissione alla Camera dei deputati del testo base della proposta di legalizzazione della coltivazione domestica di cannabis. Ma se guardiamo ad altri paesi siamo ancora in estremo ritardo a causa dell’oscurantismo della destra e dell’ignavia del PD. Il parlamento a fatica si sta semplicemente adeguando alle sentenze dei tribunali e della Corte di Cassazione che hanno stabilito che non si può sanzionare l’autocoltivazione per consumo personale.
Resta il fatto che la legalizzazione della cannabis, sostenuta anche dalla gran parte della magistratura antimafia incontra inaccettabili ostacoli politici.

L’attuale quadro normativo garantisce affari alle narcomafie, non tutela la salute dei consumatori costretti ad acquistare prodotti non sicuri sul mercato nero, criminalizza milioni di cittadine/i per il consumo di una sostanza che non è nociva come tante invece legali e in commercio.

La legalizzazione produrrebbe poi un aumento enorme delle entrate fiscali dello stato e la creazione di posti di lavoro nella coltivazione, produzione, distribuzione come dimostrano i paesi che hanno da tempo proceduto in tal senso.

Oggi siamo nella paradossale situazione che gli agricoltori italiani non possono coltivare cannabis neanche per usi terapeutici e si è costretti ad importare da paesi che ne traggono ampio margine di guadagno, negando poi ancora l’accesso ai farmaci a base di cannabis, in molte regioni, grazie anche alla negligenza del ministro della salute.

Un parlamento dominato da neoliberisti ritarda da anni una riforma liberale.

Rifondazione Comunista sostiene da anni la necessità della legalizzazione ed è disponibile a promuovere con altre formazioni politiche e movimenti un referendum se il parlamento non provvederà rapidamente ad adeguarsi ad una normativa di civiltà.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea





 

Sostieni il Partito con una




 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.