20 settembre, Rifondazione in piazza con Priorità alla scuola

20 settembre, Rifondazione in piazza con Priorità alla scuola

Rifondazione Comunista aderisce con convinzione all’appello di Priorità alla Scuola per una mobilitazione nazionale il 20 settembre “Le carenze strutturali non si vaccinano”, che si svolgerà davanti a scuole, Uffici Scolastici Regionali, nelle piazze, in coincidenza con l’avvio dell’anno scolastico in Puglia, una delle regioni più penalizzate nel diritto allo studio.

L’appello di PaS, che propone contenuti ed obiettivi da noi sostenuti subito dopo l’inizio della pandemia, denuncia l’irresponsabile condotta del governo nelle misure adottate per la Scuola, tese a rimuovere le cause strutturali  dei suoi problemi, a ridurre i provvedimenti alla sola vaccinazione, a misure repressive e controproducenti nei confronti del personale fortemente provato da due anni di lavoro in emergenza, a mantenere la formazione delle classi pollaio, a continuare lo sfruttamento  dei lavoratori e lavoratrici precari e mantenere nell’incertezza il regolare avvio delle lezioni, a non garantire sicurezza nei trasporti, a obbligare i tamponi senza prevederne la gratuità, a usare cinicamente l’attenzione pubblica solo sui vaccini, per dividere chi invece ha l’interesse comune di restituire alla Scuola La funzione costituzionale che le compete.

Per tutte queste ragioni e per ribadire la centralità del sistema di istruzione, il 20 settembre saremo con Priorità alla Scuola nelle mobilitazioni di tutto il territorio nazionale.

La segreteria nazionale di Rifondazione Comunista/SE





 

Sostieni il Partito con una




 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.