ACERBO (PRC-SE): PD, CAMBIA CAPOGRUPPO MA SEMPRE RENZIANA

ACERBO (PRC-SE): PD, CAMBIA CAPOGRUPPO MA SEMPRE RENZIANA

Al Senato il Pd al posto di un capogruppo renziano ha messo una renziana.
Ricordiamo Simona Malpezzi come sostenitrice del Jobs Act, della Buona Scuola, dei decreti Minniti contro migranti e richiedenti asilo e dello stravolgimento della Costituzione.
La cosa è piuttosto scontata visto che i parlamentari del PD, nominati grazie a una legge elettorale incostituzionale, rimangono quelli scelti da Renzi.
Comunque è positivo che il PD faccia un passo verso la democrazia di genere.
Si pone un problema che non riguarda la senatrice Malpezzi, a cui facciamo gli auguri di buon lavoro, ma il PD tutto.
Sul piano programmatico il PD non ha mai preso le distanze dalle scelte di Renzi anzi Zingaretti le rivendicò come proprie battaglie.
Abbiamo assistito in questi anni a uno scontro di potere all’interno di gruppi dirigenti ma l’impostazione programmatica è rimasta la stessa.
Enrico Letta appare la prosecuzione con modalità più educate della stessa linea.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europe

senato25





 

Sostieni il Partito con una




 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.