Genova: invece di sciogliere casa pound, sotto processo 50 antifascisti?

Genova: invece di sciogliere casa pound, sotto processo 50 antifascisti?

Rifondazione Comunista esprime solidarietà ai 50 antifascisti di Genova per i quali è stato richiesto il rinvio a giudizio per aver contestato lo svolgimento di un comizio di Casa Pound nel 2019.
È paradossale che invece di sciogliere un partito dichiaratamente neofascista vengano incriminati cittadini che chiedono di applicare la XII disposizione transitoria della Costituzione che vieta la ricostituzione sotto qualsiasi forma del disciolto partito fascista. Ricordiamo che, nella città medaglia d’oro della Resistenza, i manifestanti in Piazza Corvetto nel 2019 furono caricati violentemente e 4 agenti sono stati condannati a febbraio per il pestaggio del giornalista di Repubblica Origone.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea

giudice-martelletto-condanna-processo-tribunale





 

Sostieni il Partito con una




 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.