Locatelli (Prc-Se): solidarietà a Dana e a tutti gli attivisti NoTav vittime di una giustizia double face

Locatelli (Prc-Se): solidarietà a Dana e a tutti gli attivisti NoTav vittime di una giustizia double face

 

“Un provvedimento assurdo e persecutorio quello rivolto contro Dana Lauriola. L’attivista NoTav, prelevata dalla sua abitazione di Bussoleno per  essere tradotta in carcere, va la vicinanza e solidarietà di Rifondazione Comunista”, dichiara Ezio Locatelli segretario provinciale Prc-Se di Torino. L’arresto è stato eseguito alle 6 di questa mattina, quando era ancora buio, in applicazione della condanna a due anni di reclusione per una dimostrazione NoTav del 2012 al casello dell’autostrada del Frejius alla quale Dana aveva partecipato in qualità di speaker.  Condanna eseguita dopo che il Tribunale di sorveglianza aveva respinto la richiesta di misure alternative alla detenzione. Motivo: l’attività di denuncia e di protesta portata avanti in questi anni dall’attivista NoTav. “Un provvedimento inaudito, dal sapore vessatorio nei confronti di chi conduce una lotta volta alla salvaguardia dell’ambiente e della salute contro un’opera insensata, di grande spreco di denaro pubblico”, continua Locatelli. “Dana è vittima di una giustizia double face, debole con i forti, forte con i deboli. Il ricorso smodato alle forze di polizia, alle aule di giustizia, alla repressione non fermerà la giusta e sacrosanta protesta di una valle. Fermiamo la megaopera speculativa, respingiamo la repressione, chiediamo libertà per tutti gli attivisti NoTav con la forza della mobilitazione”.

Ezio Locatelli, Segretario provinciale PRC-S.E. Torino

 


 

Sostieni il Partito con una




 
Appuntamenti

PRIVACY


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.