Acerbo (Prc-Se): Salvini non faccia la vittima, è lui che crea clima di odio

Acerbo (Prc-Se): Salvini non faccia la vittima, è lui che crea clima di odio

Salvini dovrebbe riflettere sul clima d’odio che ha creato nel paese con la sua propaganda razzista e xenofoba. I suoi candidati e amministratori ormai usano toni da Ku Klux Klan e i suoi elettori e simpatizzanti definiscono scimmie o invocano taniche di benzina contro immigrati. Che una giovane lavoratrice che viene da un paese martoriato da guerra e sfruttamento coloniale se la prenda con lui è comprensibile. Rientra tra le cose possibili. Non so chi sia questa donna ma la violenza simbolica che Salvini agisce da anni contro persone come lei è un milione di volte più grave della sua aggressione all’ex- ministro degli interni.
Invece di fare la vittima Salvini rifletta. Bisogna ricostruire un clima di rispetto e convivenza civile nel paese.
La si smetta di gettare benzina sul fuoco.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale Rifondazione Comunista – Sinistra Europea

aw10


 

Sostieni il Partito con una




 
Appuntamenti

PRIVACY


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.