Rifondazione Comunista: se il governo è contro classi pollaio approvi nostra proposta

Rifondazione Comunista: se il governo è contro classi pollaio approvi nostra proposta

Ci fa piacere che la ministra Azzolina si dichiari contro le “classi pollaio” ma servono fatti. Anche in piena pandemia, fin da aprile, come Rifondazione Comunista abbiamo sostenuto la necessità di eliminare le “classi pollaio” per garantire la sicurezza all’interno delle scuole e un rapporto tra insegnanti e alunni che garantisse la possibilità di seguire con cura ciascuno e ciascuna. Abbiamo anche elaborato un emendamento all’ultimo provvedimento del governo, affidandolo alla senatrice Nugnes che lo ha presentato al Senato, dove però non vi è stato spazio per gli emendamenti.

Insistiamo su questo perché siamo certi che se non si mette mano ad un provvedimento strutturale, come la riduzione del numero degli alunni per classe, si rischiano misure devastanti per il diritto allo studio, come riduzioni di orario delle lezioni per gli alunni con un uso spregiudicato di quello degli insegnanti e la reintroduzione parziale della didattica a distanza specialmente per le superiori.
La nostra proposta di riparametrare lo spazio disponibile per ciascun alunno a 3 metri quadri e di comporre le classi in ogni caso con non più di 15 alunni si è trasformata, allora, in un disegno di legge che nei prossimi giorni verrà presentato dalla senatrice Paola Nugnes. In questi giorni la ministra Azzolina sta dichiarando che le “classi pollaio” saranno abolite, ci aspettiamo quindi che accolga e sostenga la nostra proposta di legge, che tratta unicamente questo punto. Si vedrà in questa occasione se dalle parole s’intende davvero passare ai fatti.

Loredana Fraleone resp. Scuola
Maurizio Acerbo segretario nazionale
Partito della Rifondazione Comunista/Sinistra Europea

classe-vuota-scuola


 

Sostieni il Partito con una




 
Appuntamenti

PRIVACY


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.