Visto che la Lombardia non fa i tamponi, stamattina siamo venuti noi a farlo alla Lombardia

Visto che la Lombardia non fa i tamponi, stamattina siamo venuti noi a farlo alla Lombardia

Testare, tracciare, trattare: queste le indicazioni per contenere la diffusione del contagio da Covid-19 nella fase 2.
Strumento indispensabile è il tampone come indicato nelle direttive dell’Organizzazione mondiale della sanità. Secondo uno studio indipendente della Fondazione Gimbe la Regione Lombardia è tra quelle che effettua meno tamponi in rapporto al numero di abitanti e di questi oltre il 30 % sono di controllo.
Arrivano testimonianze di persone che richiedono di essere testate ma che non riescono ad avere una risposta e migliaia di contagi sommersi sono un potenziale rischio che non possiamo permetterci di correre.
La Regione non effettua tamponi a sufficienza, perché? Il dubbio è che l’aumento dei test segnali un incremento significativo dei casi positivi con il rischio di un nuovo lockdown. Una scelta opportunistica e pericolosa.

LA REGIONE NON FA I TAMPONI? OGGI NE FACCIAMO UNO ALLA REGIONE”

Rifondazione Comunista ha promosso insieme alle altre realtà di Milano2030 la petizione on line #commissariateLaLombardia sottoscritta finora da quasi 80.000 cittadine/i.

lomb13

PRIVACY


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.