Cassazione boccia ossessione no tav della Procura di Torino. Soddisfazione per l’assoluzione di Falcioni

Cassazione boccia ossessione no tav della Procura di Torino. Soddisfazione per l’assoluzione di Falcioni

 

Il segretario nazionale Maurizio Acerbo e il responsabile giustizia Gianluca Schiavon di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea dichiarano:

“Esprimiamo grande soddisfazione per la cassazione con rinvio della condanna di Davide Falcioni” – dichiarano Maurizio Acerbo e Gianluca Schiavon. “La Corte di Cassazione, infatti, ha affermato che non può sostanziare il delitto di violazione di domicilio il comportamento di un giornalista che, armato solo di passione e professionalità, documenti i fatti all’interno del cantiere del TAV. Si tratta di una sonora bocciatura per la Procura di Torino che nella persecuzione del movimento no tav continua a fare figuracce. Pensare di incriminare e condannare un giornalista perchè non si fa raccontare solo la versione della polizia ma segue direttamente gli eventi non è degno di un paese democratico.
Leggeremo le motivazioni, ma oggi la giurisprudenza di legittimità ha riaffermato che il codice penale non può essere interpretato contro l’articolo 21 della Costituzione”.

L'immagine può contenere: il seguente testo "NO TAV"

PRIVACY


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.