Torino- Locatelli: fatto di inaudita gravità il blitz al liceo Gioberti. Si dimetta chi l’ha ordito

Torino- Locatelli: fatto di inaudita gravità il blitz al liceo Gioberti. Si dimetta chi l’ha ordito

Ezio Locatelli, segretario provinciale Prc-Se di Torino:

“E’ di queste ore la notizia che i professori del liceo Gioberti sono stati fatti oggetto di un blitz della guardia di finanza. Una operazione di polizia svolta all’improvviso, durante lo svolgimento delle lezioni, sotto lo sguardo allibito di studenti e colleghi, motivata sul piano del controllo della presenza e dell’identità del personale scolastico. Controllo, sia detto, che spetta al dirigente scolastico. Trattare la scuola come una azienda o peggio una caserma – altro che normale controllo – e non come comunità educante, luogo di libertà e di crescita, è un fatto di inaudita gravità che non può essere avallato. Significa gettare discredito sulla scuola pubblica. Quanti hanno deciso di condurre operazione di polizia, per di più in forme così plateali, dovrebbero essere destituiti da qualsiasi incarico pubblico. L’Italia è il paese col primato di attività criminogene, fraudolente e di evasione fiscale per l’assenza di adeguati controlli. Queste le attività da perseguire. Basta sviare l’attenzione dell’opinione pubblica”.

gioberti

PRIVACY



Sostieni il Partito con una

o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.