…Continuerà a “scassarvi i cabbasisi”

…Continuerà a “scassarvi i cabbasisi”

Ci ha lasciato Andrea Camilleri. Il nostro paese perde una voce preziosa di cui sentiremo sempre più la mancanza in tempi sempre più orribili. Camilleri non è stato “soltanto” il padre del Commissario Montalbano, ma una coscienza critica che ha attraversato gran parte del Novecento e di questo brutto inizio secolo. Camilleri era un comunista democratico e non ha mai cessato prendere parola per un’alternativa, fondata sull’accoglienza, sul rispetto del lavoro, sulla lotta alle mafie e alla corruzione, sulla necessità di salvare di questo paese una memoria migliore del presente. Saranno contenti quelli che non volevano vedere in tv migranti raccontati come essere umani e quelli che non volevano ascoltare le sue parole di sdegno. Noi ci sentiamo più soli ma siamo sicuri che le parole e l’esempio di Camilleri continueranno ancora a scassare i cabbasisi a razzisti, corrotti, conformisti e prepotenti.

Maurizio Acerbo, Segretario Nazionale PRC-S.E.

PRIVACY



Sostieni il Partito con una

o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.