Da una crisi si può uscirne in  positivo

Da una crisi si può uscirne in positivo

 

È quello che sta avvenendo a Lucca. Il 30 aprile c.a. come Partito abbiamo dovuto chiudere la sede della Federazione. Negli ultimi anni la nostra sede, essendo l’unica della sinistra di alternativa presente a Lucca, era diventata il luogo di ritrovo di tutti coloro che volevano impegnarsi in alternativa al centrosinistra sempre più spostato a destra.

La nostra azione, da sempre, mai settaria ma ispirata all’unità delle forze antagoniste al neo liberismo, ha favorito,con la nascita di Potere al popolo ,il coagularsi di  un gruppo con la presenza di molti giovani, tale da essere l’elemento propulsore, unitamente alla presenza del PRC ed alla volontà di mantenere viva l’iniziativa politica, per reagire alla scomparsa dell’ultimo luogo dove praticare attività e pratica politica di alternativa al sistema capitalistico.

Già a fine 2009 con l’impegno in prima persona del compagno Francesco Giuntoli, non ancora segretario della Federazione, si dette vita alla Società Popolare di Mutuo Soccorso “Giuseppe Garibaldi”.

L’idea di ripartire dal “mutualismo”, quale veicolo per riprendere un impegno concreto a favore del mondo che sta in basso.

Decisive furono le conclusioni del nostro Congresso di Chianciano che misero a fuoco la necessità della costruzione del Partito Sociale.

La costituzione della SPMS Garibaldi aveva come obiettivo (fra tanti altri) a medio termine quello della realizzazione di una “casa del popolo”.

Oggi questo obiettivo non è più un miraggio ma è diventato un fatto concreto.

Nella consapevolezza che da soli si fa poca strada abbiamo lavorato per una aggregazione più ampia, la SPMS è diventata la casa comune per raggiungere l’obiettivo della casa del popolo.

Ad essa hanno aderito tante soggettività individuali e collettive: ne facciamo parte noi con PRC, PALP, i compagni di Lucca del PCI, l’Associazione di Amicizia ITALIA-CUBA, l’associazione ITALIA-MAROCCO.

Il 29 agosto abbiamo firmato il contratto di affitto per i nuovi locali che, riteniamo, adeguati per realizzare i nostri programmi e gli obiettivi che ci siamo dati

La struttura è situata alla periferia di Lucca in località Verciano (Comune di Capannori) è di una superficie di 145 mq, con una sala di 98 mq. Fronte strada su due lati e con un parcheggio per 10 auto annesso.

Avremo quindi una nostra nuova sede, ampia e non avremo più la necessità di mendicare un posto per le iniziative e di tutta la sinistra alternativa.

I programmi messi in cantiere sono molti: promuoveremo un GAP (gruppo acquisti popolari), una palestra con attività pugilistica e arti marziali, scuola di danza (danze caraibiche), sportello per migranti e per disoccupati, nonché per chi ha perso la casa, ecc.

Su tutti questi obiettivi possiamo contare su collaborazioni di compagni competenti.

La sfida, in un clima politico com’è in questo momento, è grande e forse un po’ folle, ma siccome siamo animati dal pensiero e l’azione del grande comandante “EL CHE” il quale come è noto scrisse: CHI LOTTA PUÒ PERDERE MA CHI NON LOTTA HA GIÀ PERSO, ci vogliamo provare!

Ovviamente per poter realizzare questi obiettivi sono necessarie, oltre che la determinazione e la volontà, anche risorse finanziarie che non abbiamo:per questo facciamo appello al sostegno di chi può farlo di inviarci anche un piccolo contributo.

Un piccolo contributo fra tanti può fare molto.

 

Il contributo può essere versato sul nostro c/c postale: Partito della Rifondazione Comunista Lucca, coordinate bancarie:

COD. IBAN

IT19 D076 0113 7000 0006 3135 412

 

La segreteria PRC Lucca

 

N. B.: Il contributo può essere portato in detrazione fiscale con la prossima dichiarazione dei redditi. Nella causale del versamento va scritto: “contributo volontario a partito politico come da disposizioni legislative vigenti”.

 

PRIVACY



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID