Bersani e D’Alema il passo indietro dovevano farlo un anno fa

Bersani e D’Alema il passo indietro dovevano farlo un anno fa

di Maurizio Acerbo -

Bisogna saper scegliere in tempo non arrivarci per contrarietà. Il passo indietro che annuncia Bersani doveva farlo con D’Alema un anno fa. Invece hanno affondato il percorso del Brancaccio con la collaborazione di Sinistra Italiana e Possibile. Noi di Rifondazione in tutte le lingue ripetemmo che non era credibile la riedizione del centrosinistra delle guerre, delle privatizzazioni, del precariato. E che oltre a un programma di rottura con le politiche neoliberiste dell’ultimo venticinquennio era necessario che i responsabili non si candidassero. Non ci ascoltarono perché non erano interessati davvero a costruire una sinistra nuova e radicale. Ora Bersani attende Zingaretti per rimettere insieme i cocci del Pd. Noi con Potere al popolo, De Magistris e chi ne sente il bisogno proveremo a costruire un’alternativa popolare.



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID