Como, Acerbo: «Denunciare amministrazione per ordinanza disumana. Fanno a gara coi nazisti a chi è più razzista?»

Como, Acerbo: «Denunciare amministrazione per ordinanza disumana. Fanno a gara coi nazisti a chi è più razzista?»

COMO – ACERBO (PRC): «DENUNCIARE L’AMMINISTRAZIONE PER ORDINANZA DISUMANA. DOPO I NAZISTI, A COMO CI SI METTE PURE LA GIUNTA: FANNO A GARA A CHI è PIU’ RAZZISTA?».

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiara:
«La propaganda xenofoba e razzista continua: a Como dopo i nazisti ci si è messa pure la Giunta con l’ordinanza “contro i poveri” e chi li vorrebbe aiutare. Una ordinanza simile è stata emanata anche a Trieste a confermare la vera intenzione delle amministrazioni che, inadeguate a governare, scatenano una guerra contro i poveri e rendono reato la solidarietà. E’ disumano, siamo alla barbarie, ad una folle gara tra chi è più razzista e xenofobo, a chi crea un allarme sociale che non esiste, prendendosela coi più deboli.
Raccogliamo allora quanto proposto dal sociologo Alessandro Dal Lago e, facendo nostre le sue sacrosante parole, chiediamo a tutte e tutti di denunciare per abuso d’ufficio e violenza privata questa gentaglia che tormenta i poveri in nostro nome».

20 dicembre 2017



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID