Stop Ceta, domani, 5 luglio, in piazza Montecitorio per bloccare l’approvazione del trattato Ue-Canada

Stop Ceta, domani, 5 luglio, in piazza Montecitorio per bloccare l’approvazione del trattato Ue-Canada

di Rosa Rinaldi -

Domani, mercoledì 5 luglio, dalle 10 saremo in piazza Montecitorio, per bloccare l’approvazione del CETA, per  rivendicare il tempo necessario a rendere trasparente i contenuti del trattato, perché non ci sia uno scippo di democrazia.

Rifondazione Comunista sarà in piazza insieme alla rete delle associazioni e movimenti della Campagna Stop-TTIP/CETA, insieme alle lavoratrici e ai lavoratori del settore agricolo che difendono la qualità e la salubrità dei nostri prodotti e che, giustamente rivendicano un confronto ampio e pubblico tra cittadini, parti sociali e le istituzioni.

 

ceta

PRIVACY



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID