Ilva, Forenza (Altra Europa-Gue/Ngl): «Parole e rassicurazioni non bastano. Nessun lavoratore vuole vivere di ammortizzatori sociali!»

Ilva, Forenza (Altra Europa-Gue/Ngl): «Parole e rassicurazioni non bastano. Nessun lavoratore vuole vivere di ammortizzatori sociali!»

COMUNICATO STAMPA

ILVA – FORENZA (ALTRA EUROPA-GUE/NGL): «PAROLE E RASSICURAZIONI NON BASTANO. NESSUN LAVORATORE VUOLE VIVERE DI AMMORTIZZATORI SOCIALI!»

Eleonora Forenza, eurodeputata de L’Altra Europa-gruppo GUE/NGL, dichiara:

«Le parole e gli impegni vaghi sia delle fonti Mise che di Renzi sulle sorti dell’Ilva di Taranto, come riportati dalle agenzie di stampa, non sono sufficienti. I lavoratori Ilva meritano e hanno diritto a lavorare, il governo e il ministero dovrebbero sapere che nessun lavoratore desidera vivere di ammortizzatori sociali. Chiediamo che vengano mantenuti i livelli occupazionali e garantiti i pieni diritti dei lavoratori di Taranto. Tutto il territorio ha già pagato fin troppo e purtroppo sulla pelle delle persone i costi dei profitti fatti dai Riva. La massima solidarietà ai lavoratori e alla loro mobilitazione, a partire dallo sciopero indetto oggi».

31 maggio 2017



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID