Nicolas Maduro: “Hanno castigato il popolo greco perché ha detto no al neoliberismo”

Nicolas Maduro: “Hanno castigato il popolo greco perché ha detto no al neoliberismo”

Il presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolas Maduro ha dichiarato martedì scorso che i gruppi finanziari in Europa hanno punito il popolo greco per aver votato “No” al neoliberismo nel referendum consultivo tenutosi lo scorso 5 luglio nel paese ellenico .

“Posso dire che il capitale finanziario europeo ha imposto una dittatura e misure insopportabili per la Grecia. Hanno punito la Grecia perché la Grecia ha votato NO al neoliberismo. Tutta la nostra solidarietà con il popolo greco, tutta la nostra comprensione per il Presidente del Consiglio Tsipras, nei momenti buoni e nei momenti difficili stiamo con Tsipras e con il popolo greco “, ha detto il Capo dello Stato.

Durante il programma “Contatto con Maduro” n.  34, il Presidente ha confermato la sua solidarietà con il primo ministro Alexis Tsipras, del quale ha detto che era stato sottoposto ad una pressione brutale. ”Dobbiamo metterci nei panni di Alexis Tsipras per sapere come ha dovuto affrontare il nuovo fascismo finanziario”, ha detto.

Il leader  venezuelano ha espresso la propria comprensione al popolo e al governo di quel paese mediterraneo per le circostanze che dovranno ora affrontare per le  dure misure imposte dalla troika, la Banca europea e il Fondo monetario internazionale per il rimborso del debito.

“Bisogna mettersi nei panni di quei compagni, ma la lotta è solo all’inizio in Grecia, ci saranno nuove battaglie e il Venezuela bolivariano starà sempre con il popolo greco.  Speranza, Speranza, Speranza Grecia. La Grecia ha molto da dire al mondo e continuerà a dirlo “, ha commentato.

Egli ha sottolineato che vogliono saccheggiare la Grecia e mettere in ginocchio il popolo greco per eliminare i suoi diritti sociali, tra le altre misure.

“E ora nessuno si ricorda che alla Germania perdonarono il suo debito di guerra nonostante avesse distrutto mezza Europa? Perché non si può perdonare il debito che la Grecia saccheggiata dalle oligarchie e (offrirle) un piano speciale affinché il popolo greco possa andare avanti, perché è un popolo lavoratore”, si è chiesto.

Maduro ha sottolineato che il neoliberismo non è una strada per la libertà, o la felicità, o la democrazia e che il modello capitalista si è esaurito e non offre più nulla.

 articolo originale

traduzione Franco Ferrari


Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID