No Tav, Locatelli (Prc): “Prossimamente con gli eurodeputati dell’Altra Europa in Val Susa”

No Tav, Locatelli (Prc): “Prossimamente con gli eurodeputati dell’Altra Europa in Val Susa”

di Ezio Locatelli, segretario Prc Torino –
Apprendiamo dalla stampa di un prossimo “blitz” di Matteo Renzi al cantiere Tav in Valsusa. La visita lampo, effettuata in compagnia di Sergio Chiamparino e di altri esponenti Pd, avrebbe il significato di “dare un segnale dell’impegno dell’esecutivo alla realizzazione dell’opera”. Come si ricorderà Renzi nel giro di breve tempo – il tempo di diventare Presidente del Consiglio – è passato da posizioni di apparente contrarietà a posizioni di convinto sostegno al Tav in Valsusa. Una vera e propria giravolta politica che certamente non può raccogliere il gradimento della popolazione della Valsusa, il che la dice tutta sulla scelta di effettuare un blitz, una comparsa rapida e improvvisa, rifuggendo da un incontro con gli abitanti e gli amministratori della Valle. Al di là delle giravolte di Renzi il Tav in Valsusa è, e rimane, un’opera meramente affaristica e un colossale spreco di denaro pubblico cui opporsi con tutte le forze a disposizione. Unitamente a tutte le iniziative in corso contro il Tav la proposta che avanziamo è di una prossima venuta in Valsusa dei nostri deputati europei della lista l’Altra Europa con Tsipras, sia per visitare i cantieri che stanno distruggendo un valle che per incontrare la popolazione a sostegno della lotta No Tav.

    Registrati per ricevere gli aggiornamenti e la Newsletter

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 − = due

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID