Amato (lista Tsipras): «Ecco perché oscurano noi e non i nazionalisti»

Amato (lista Tsipras): «Ecco perché oscurano noi e non i nazionalisti»

— Daniela Preziosi,

Intervista. Fabio Amato, candidato con Tsipras: noi con il Pse? Prima loro rompano i governi di grande coalizione

Ale­xis Tsi­pras lo ha cono­sciuto nel ’99, quando l’attuale papa­bile pre­mier greco era solo un gio­vane di belle spe­ranze del Syna­spi­smos, uno dei par­titi che poi, nel 2004, daranno vita a Syriza, la Coa­li­zione della sini­stra radi­cale. Fabio Amato all’epoca era nella gio­va­nile del Prc. Rac­conta di cam­peggi mili­tanti nelle iso­lette dell’Egeo, di dopo-seminari alco­lici dove il gio­vane capel­lone greco però non va mai fuori riga. Poi il luglio 2001: Tsi­pras e i suoi ten­tano di rag­giun­gere il Social forum di Genova ma ven­gono fer­mati a man­ga­nel­late sulla ban­china del porto di Ancona. Poi di nuovo insieme nel 2002, alla con­te­sta­zione del ver­tice Ue di Salo­nicco.
Amato — 41 anni, impie­gato metal­mec­ca­nico a con­tratto, due figli da Ruba, archi­tetta pale­sti­nese che ha appena vinto un pre­mio per la miglior tesi di dot­to­rato sulla «pia­ni­fi­ca­zione dello spa­zio che educa alla spe­ranza» — è respon­sa­bile della cam­pa­gna della Sini­stra euro­pea. E can­di­dato. In una cam­pa­gna elet­to­rale dif­fi­cile. «La mat­tina volan­tino nei mer­cati, e lì capi­sco l’aria che tira: apa­tia, indif­fe­renza, ma anche rab­bia. Il primo mag­gio sono stato alla Luc­chini di Piom­bino, il città-simbolo della dispe­ra­zione di chi vede spe­gnersi l’altoforno e il futuro. Ma anche di vent’anni di assenza delle poli­ti­che indu­striali del nostro paese».

Lì Grillo ha fatto uno dei suoi comizi– show.

In Ita­lia non si parla di Europa, altri­menti sarebbe chiaro che lì Grillo è total­mente impo­tente. Non ha alleati, ci copia il pro­gramma. L’unico modo di cam­biare è costruire un fronte dei popoli del sud e del Medi­ter­ra­neo che con­tra­sti le poli­ti­che dell’austerità. È la scelta della Sini­stra europea.

Anche fra voi la ten­ta­zione anti­euro si sente? Sul tema anche Tsi­pras ha dovuto richia­mare i suoi all’ordine.

Fra noi c’è un dibat­tito. Ma il punto è cam­biare le poli­ti­che eco­no­mi­che e ripren­dere sovra­nità sulla poli­tica comu­ni­ta­ria, seque­strata dalla Bce che la fa indi­pen­den­te­mente dai governi. La Bce va cam­biata, ma tor­nare alla Banca d’Italia non ser­vi­rebbe. La crisi non è nata dalla moneta unica. Certo la moneta unica l’ha aggravata.

I son­daggi dicono che potre­ste essere la terza forza dell’europarlamento. Ma i socia­li­sti quasi in tutta Europa si alleano con le destre. Che farete dei vostri voti?

Vogliamo rom­pere la grande coa­li­zione. Per farlo dob­biamo cam­biare i rap­porti di forza a sini­stra. Ci stiamo riu­scendo in Gre­cia, ci pro­viamo in altri paesi. Nel par­la­mento euro­peo faremo un’azione uni­ta­ria fra i nostri eletti e la sini­stra sociale sull’acqua pub­blica, sui ser­vizi, sul con­tra­sto al Ttip (il trat­tato di libero com­mer­cio Ue-Usa, ndr). Così cresceremo.

Per scon­giu­rare la grande coa­li­zione col­la­bo­re­rete con i socialisti?

I socia­li­sti euro­pei non sono stati subal­terni, ma pro­ta­go­ni­sti di que­sta Europa che ora cri­ti­cano: i i fran­cesi Pascal Lamy e Domi­ni­que Strauss-Kahn sono stati alla guida delle più impor­tanti isti­tu­zioni, Wto e Fmi, e hanno pro­mosso la glo­ba­liz­za­zione libe­ri­sta in Europa e nel mondo. Abbiamo un pro­gramma. Chie­de­remo ai social­de­mo­cra­tici di abban­do­nare i governi di grande coa­li­zione in Ger­ma­nia, Gre­cia e Italia.

Se, com’è pro­ba­bile, non lo faranno?

Con­ti­nue­remo a fare opposizione.

In Ita­lia lo scon­tro è fra Renzi e Grillo. Voi scon­tate una quasi totale assenza dai media. Che vi ha por­tato a ini­zia­tive anche piut­to­sto discusse.

Ci oscu­rano in tutta Europa, per non far cono­scere chi vuole cam­biare dav­vero. Finora da noi Syriza era pra­ti­ca­mente sco­no­sciuta: eppure era la forza greca più grande e quella che ha gui­dato le pro­te­ste. Invece tutti par­la­vano solo di Alba Dorata. Il motivo è chiaro: per tenere insieme la grande coa­li­zione delle ban­che, quella fra Pse e Ppe, lo spau­rac­chio dei nazio­na­li­sti fun­ziona benis­simo. Salvo poi che l’Ue appog­gia i nazi­sti i Ucraina: uno scan­dalo. Ma per bucare il tappo media­tico più che gesti ecla­tanti serve insi­stere sulle idee: giu­sti­zia sociale, lavoro, lotta alla precarietà.

Renzi pesca anche nella vostra area. Secondo lei perché?

Per­ché la sini­stra ha perso la sua anima sociale. Dob­biamo com­bat­tere il libe­ri­smo che è pene­trato anche fra noi.

L’Altra Europa per Tsi­pras lotta per il quo­rum. Cosa suc­ce­derà a sini­stra dopo il 26 maggio?

Andrà bene, e dopo dovremo con­ti­nuare, dovremo capire come costruire una sini­stra in Ita­lia. Se andasse male sarebbe lo stesso. Ma andrà bene, e ormai in molti hanno capito che è incre­di­bile che l’Italia sia l’unico paese d’Europa senza una sini­stra forte.

57 Commenti

  1. Modem scrive un commento alle ore 22.50 del giorno 11, gli risponde Stachanov alle 23.16 ; alle ore 10.00 del giorno 12, modem si trasforma in martino e risponde a Stachanov ; ma dalle ore 22.50 del giorno prima, si firmava anche Claudia (1.15 e 7.42 del giorno 12) per firmarsi ancora come Claudia alle ore 20.20. Tutto questo prova e conferma che modem, martino e Claudia sono la stessa persona!

  2. piero tupac amaru

    in quel 1989 con la caduta del muro,credavamo che non avremmo avuto piu paura della terza guerra mondiale,o di cosacchi che abbeveravono i loro
    cavalli nella fontana in vaticano,non mangiassimo piu i bambini,nella
    cabina elettorale,dio vi vede e stalin no,ecc…..alla faccia….
    1-2 guerra del golfo,afghanistan,iraq,timor est,somalia,gaza,cecenia,
    jugoslavia,kosovo,libia,kuwait,ecc….zar boris e zar putin in russia…
    dove vogliono vietare le parole,khui,pizda,sdelaiem liubov,popa,grudy zhenshiniy,ecc…..putin…idti k cjortu….repressione poliziesca delle
    proteste in oriente ed in occidente,gli usa che creano mostri e poi gli sfuggono di mano,vedi polpot,al qaeda,saddam,assad,taylor,mubarak,
    pinochet,videla,noriega,duvalier,somoza,ecc..ed allora guerra umanitaria….i mostri scappano ed i popoli,ci restano sotto le bombe
    …intelligenti….democracy export…ed a tutto questo i governi
    occidentali….che si definiscono democratici,gli vanno appresso…
    negli ex paesi dell’est,la ex ddr e’un covo nazifascista,in ungheria,
    schedano gli ebrei,in repubblica ceca,polonia,romania,il partito comunista e’fuorilegge,la ex jugoslavia,nazionalismi come se piovesse,
    in francia il front nationale,in olanda xenofobia,in italia stendiamo
    un velo pietoso.in siria si ammazzano come le mosche,gli stati arabi sono delle polveriere,in asia anche li i nervi sono tesi,in africa le
    guerre si sprecano,in messico e colombia i narcos la fanno da padrone,
    guerre dimenticate,bambini soldato,integralismi religiosi di ogni credo,devastazione ambientale,arsenali pieni e granai vuoti,ecc..
    concludo perche’ mi fanno male le dita a digitare sulla tastiera del pc….tupac

  3. piero tupac amaru

    purtroppo dopo la caduta del muro di berlino,e la dissoluzione della
    CCCP,le forze del capilismo,hanno ripreso vigore, e sono diventate
    egemoni in europa,ricordiamo che,i fascismi sono nati in europa,…..
    benito,adolf,franco,salazar,ante pavelich,mons.tiso,ecc…..ed ora
    gli eredi dei figuri di cui sopra,hanno preso piede e potere…
    ed in italia si e’ pure esagerato,ed il berlusconismo si e’inserito
    anche a sinistra,altrimenti non si spiegherebbero certi personaggi del
    PD…di conseguenza…grandi fratelli,tronisti,veline,vesponi con plastico,trote,pitonesse,grilli,nani merdoli,attrici e cantanti fallite,
    ecc….ed ora showmen in maglia viola,signori miei……ragion per cui
    i massmedia,sono monopolizzati da questi burattini…ed allora strombazzano di f35,tav,ce lo chiede l’europa….e tante altre
    canzonette….quindi ci oscurano..e ci accusano addirittura di
    terrorismo,perche protestiamo,contro le loro politiche imperialiste
    e guerraffondaie ed antiecoligiche,filostatiunitensi,tagli alla sanita’
    all’istruzione pubblica,tasse a raffica…e ci prendo pure in giro…
    e…molti ci credono pure a…….venditori di fumo…
    speriamo di riuscire a fare come i popoli dell’america latina a
    scrollarsi di dosso le dittature fasciste sponsorizzate dagli usa…
    tupac amaru

    • ringraziamo il cielo che è crollato il muro….
      centinaia di milioni di persone hanno conosciuto libertà e benessere, che lenin stalin e marx con le loro str.onzate avevano rinc.oglionito e fregato tanta gente…
      meno male che adesso si sono svegliati…ed anche i cinesi, grazie a dengxiaoping hanno mandato a ca.gare mao e stanno conoscendo il benessere..

      • il tuo denxiaping ha fatto ammazzare 6000 studenti che protestavano!la germania dell’est era democratica e ancora oggi in quei posti c’e’ chi rimpiange la germania democratica! LA CLASSE OPERAIA tedesca ha nel cuore la grande DDR,i sportivi e i calciatori dilettanti rimpiangono quando giocavano i mondiali, giugno 1974 si gioca germania ovest vs germania est, i giocatori dell’ovest tutti ricchi,famosi e sbruffoni; quelli dell’est con la divisa da quattro soldi, lavoratori,onesti,poveri, come me e tanti giovani normali che credevano in loro! LA DDR ‘VIVE’ nella mente di tutti quelli che sperano in un mondo di giustizia e non in a-phone e altre varie cazzate!!! ritorna a guardare rai 1 o canale 5

        • vallo a chiedere agli operai della germania dell’est, adesso, se stanno meglio o peggio di prima.

          AH è proprio vero…l’ignoranza è il peggiore dei mali !!

          • Allora perchè secondo un sondaggio rivelato il 26 giugno 2009 dal quotidiano Berliner Zeitung la maggioranza dei tedeschi dell’est rimpiangeva la DDR?
            Il 49 per cento degli intervistati era convinto che “la Ddr aveva più lati positivi che negativi. C’era qualche problema, ma si viveva bene”. Un altro 8 per cento affermava che “la DDR aveva soprattutto aspetti positivi. Si viveva più felici e meglio di quanto si fa oggi nella Germania riunificata”.

            E’ proprio vero, l’ignoranza è il peggiore dei mali. E soprattutto è il carattere distintivo dei fascisti come te.

  4. Messaggio ai naviganti : Questo sito è diventato una specie di minestrone, una raccolta di articoli presi un po’ qua e un po’ là, dove i commenti vanno dall’estrema destra all’estrema sinistra, i trolls imperversano, in mezzo al marasma vi sono pure coloro che scrivono in modo impegnato commenti sicuramente interessanti, che intervallano altri usciti dai più oscuri meandri della materia cerebrale, da menti che veleggiano nel web alla ricerca dell’isola non trovata … Come ogni raccolta di articoli a mo’ di quotidiano on line, non mancano le pagine umoristiche, quelle fatte nel salotto di casa, senza regole, che spesso fanno ridere i polli talvolta fanno quasi piangere e fanno pentire qualcuno di avere acceso il computer, di essersi connesso o sconnesso con la rete, con tutti gli annessi e connessi … Manca solo la pubblicità per completare l’opera e immettere nei circuiti mediatici il prodotto finito, in grado di sostituire i migliori virus presenti nel mercato e mandare  in tilt Avast, AVG e tutti i migliori software antivurs, nonchè di provocare un corto circuito cerebro spinale complicato da immunodeficienze acquisite e trasmissibili via etere a banda ultra larga … Le vie della rete sono infinite, ma vi sono sempre i lati positivi, è sufficiente un click e si è arrivati a destinazione …

    • Concordo, in linea di massima. Rinnovo l’appello ai gestori del sito a ripristinare almeno l’impossibilità di firmare contributi con qualsiasi nome. Si potrebbe mettere un po’ a freno una deriva di caos e maleducazione, dove non si capisce chi scrive e (spesso) neppure cosa scrive, e che fa solo scappare chi si avvicina.

  5. La grande coalizione socialpopolare continuerà a fare danni enormi al continente europeo,portando avanti la recesione e la peculazione finanziaria.
    l’unica arma a disposizione dei cittadini è il voto.

  6. Luigi Aprutino

    Tutti i 27 commenti,che precedono il mio.sono l’espressione di un rincretinimento non solo di coloro che li hanno scritto,ma anche purtroppo della maggioranza del popolo italiano. Ciò che conforta è che gli estensori dei 27 commenti (forse tranne uno)sono persone ingaggiate dal Pd,da Grillo,ecc., e coloro che si definiscono supercomunisti (e che sono invece piccoli borghesucci da strapazzo) temono che Rifondazione Comunistra e la vera sinistra possano affermarsi,riconoscendone quindi la loro validità.Per quanto riguarda l’intervista. mi chiedo perché non si faccia una manifestazione nazionale della lista ” L’altra Europa con Tsipras”.

    • rifognazione e' serva del capitale

      concordo, ma tu sei per altra europa con tsipras? quindi VIVA CUBA,VIVA COREA DEL NORD

      • Congiura, alias Dandalo, Alias Leninista Stalinista, alias L’arte del pensiero:
        Se nemmeno Rifondazione ti soddisfa, troppo democratica o troppo poco comunista (che sono la stessa cosa)
        perchè non andate a scribacchiare le vostre frasi sconnesse e farneticanti altrove ?
        Anzi no. Riflettendo forse siete il miglior veicolo pubblicitario per distogliere i voti dalla sinistra “alternativa”.
        Ma non è che Renzi (senza dirmi nulla) vi paga per scrivere?
        Potrebbe essere, il mio amico fiorentino è un gran furbacchione, ma a fin di bene.
        Avrà detto: questi quattro rimbambiti li facciamo scornare tra loro.
        OK, come non detto, scrivete a volontà !

  7. questo è il mio primo commento a questo articolo.
    Tutti gli altri a mio nome sono falsi.
    E credo anche altri commenti del tutto sconclusionati , temo siano sempre dello stesso troll…
    Il mio VERO parere è che Lista Tsipras potrebbe fare una opposizione di sinistra ma, per essere credibile deve affrancarsi dal comunismo o socialismo reale che dir si voglia.
    E credo che questa strada sia stata intrapresa, con Moni Ovadia e barbara spinelli.
    Ma nel nostro martoriato paese gente come Dandalo, alias Arte del pensiero, alias Congiura degli uguali, (è sempre la stessa persona)) oppure Stalin Mao scavalcano a sinistra Lista Tsipras e dicono che è poco comunista…e la bocciano.
    Questa gente è la MORTE della sinistra in italia. Della sinistra alternativa parlo, quella moderata invece stravince.
    Mi dispiace per voi, ma la colpa è vostra.
    Gente comunista ma intelligente e corretta come Giuseppe e Vernaghi, hanno comunque capito che una sinistra oltre i socialisti del PSE non può andare avanti se si chiude nello steccato comunista.
    Deve essere altro e di più…
    E il fatto che vi oscurano e quindi nessuno vi vota non è vero, ma è vero l’opposto: la causa è nessuno vi fila vista la vetustà delle vostre idee e quindi i media vi ignorano.

    Ultima chicca: quanto è patetico colui che scrive a mio nome alle ore 3,45 e a nome di stalin-mao alle ore 3,28 e 3,56 poi a nome Martino alle 3,03 e poi a nome stalinista-leninista alle 3,01
    Poi Congiura degli uguali alle 1,33 e Martino all’1,34 ed altre analogie improbabili nel cuore della notte.
    Tutte queste persone sono una sola: Uno scemotto che passa il sabato notte alla tastiera di un pc perchè nullafacente ed ignorato da tutti.
    Ed abbiamo anche capito chi scrive nefandezze col nome variabile tipo Odio Ferrero Vendola e tutta quella falsa sinistra alle 23,17 poi si risponde da solo con “Rifognazione è serva del capitale” (ore 23,20)
    Insomma sul VOSTRO SITO c’è un troll che da sinistra vi disprezza e fa il grande casino che c’è su questo sito.
    Quindi smettetela di dare la colpa a me che sono del PD Renziano ma non buffoncello come questo povero comunista fallito ed isolato (per farsi compagnia scrive con 100 nomi )

  8. L'Arte Del Pensiero

    Si tratta dei soliti poveracci, ma non gli stessi poveracci, questi sono meschini emarginati e derisi dai loro stessi padroni, ma nonostante ciò è stata data a loro una possibilità di riscattarsi.
    Il loro compito è di creare scompiglio, deviare dalle cause, verso gli effetti sostenibili.
    Le avanguardie non possono che ritirarsi ordinatamente, in questo momento lo scontro sarebbe letale.
    Siamo rimasti in pochi e molto deboli, non so se la storia ci darà un’altra possibilità, so soltanto che sarà molto, molto, molto difficile.
    Ma questo non mi convince a cambiare casacca, anzi il contrario, serriamo le mostre fila sui valori storici di riferimento.
    La resa mai, ci saranno altre battaglie e la guerra sarà infinita, fino a quando ci saranno le classi sociali ed una volta eliminate, ricomincerà se qualcuno tenterà di ricostituirle, la lotta sarà molto più lunga di quello che potevamo pensare noi negli anni ’70.
    Il PCI ci ha tradito e lo sapevamo già allora ma poi a tradirci sono stati i nostri stessi compagni.
    E questo sinceramente è la cosa che ci fa più male, se volete i nostri voti dovete guadagnarli, sono finiti i tempi dei mandati in bianco!
    W Marx, W Lenin ,W La terza Internazionale.

    • Come al solito, Arte del Pensiero, condivido in pieno quello che hai scritto, anche le virgole!

      • leninista-stalinista

        anche io condivido tutto, ma dandalo non smentire perche’ anche io ho nostalgia dell’albania socialista del compagno ENVER HOXHA!!!

        • Tu evidentemente hai queste nostalgie, io no. Ma soprattutto non sono stato io a scrivere quel post sull’Albania, ma, come è evidente, il provocatore fascista scimunito che tutti conosciamo e che infesta il sito da molto tempo. Ovviamente col mio nickname: il tutto per creare scompiglio. Ma lo scompiglio c’è solo nella sua zucca vuota secondo me. Tutto qui: io quindi non devo “smentire” un bel nulla.

          • leninista-stalinista

            dandalo ti consiglio di guardare su youtube ALBANIA SOCIALISTA e’ un documentario molto interessante.

    • la congiura degli eguali

      arrendersi mai!; e, parafrasando lenin, un passo indietro e due avanti, che collimano con il “pessimismo dell’intelligenza e l’ottimismo della volontà”, del rivoluzionario di ghilarza;

    • la congiura degli eguali

      ricorderai certamente la rivolta di los angeles nel periodo della “reaganomics”; il pretesto giusto fù la repressione violenta contro un afroamericano; la scintilla che mise a ferro e fuoco la capitale della california; il fascista di firenze sta portando alle estreme conseguenze la ricetta reaganiana; ed allora chissà se matureranno le condizioni per le quali il proletariato non vorrà più essere goveranto come prima, e la borghesia italiana, borghesia sempre cialtrona e stracciona, non potrà più governare come prima; si spera che l’ottimismo della volontà faccia esplodere, come dalle viscere di un vulcano, il partito rivoluzionario del proletariato che annienti il potere della borghesia, la quale venga chiamata assieme ai suoi lakkè, a rispondere dei crimini commessi, dal 1945 ad oggi, ai danni delle masse popolari sfruttate; un processo democratico si intende, un processo cristallino, ma con condanna preventiva.

    • è ovvio che condividete…ah ah ah siete sempre la stessa paersona, benchè 4 nomi diversi.
      Ma che pensate davvero che abbiamo l’anello al naso ?
      TROLL DA STRAPAZZO usi sempre lo stesso gergo da brigatista 68ttino.!!

      • rifognazione e' serva del capitale

        modem alle 3.01 ero IO!!!

      • Oddio ‘sta storia di questo povero psicopatico che si cambia in continuazione il nickname è d’una tristezza sconfortante: Modem piantale, prendi atto delle tue psicopatologie e cercati un buon psichiatra. Altrimenti sarai costretto a cercarti un buon avvocato secondo me, perchè questo giochino (credi a Dandalo) è bello quando dura poco…

  9. la congiura degli eguali

    come agorà politico culturale in questo sito si stà sprofondando nel centro della terra; peccato!, potrebbe essere un occasione di dibattito fra compagni, che ritengono il socialismo l’unica via per l’emancipazione del proletariato; gli interventi più insulsi non sono quelli da “decamerone”, ma quelli sterili dei paranoici anticomunisti, e dei neofascisti del partito democratico, che più che democratico è un partito pduista ad immagine e somiglianza di licio gelli e del confratello, libero muratore, silvio berlusconi; la pdue, in consociazione con il clericofascismo, è riuscita a stracciare la carta costituzionale repubblicana, che è costata tanto sangue, versato dai combattenti per la libertà del nostro paese; i comunisti hanno pagato il prezzo più alto per la rinascita dell’italia, e grazie ai comunisti i lavoratori italiani hanno potuto acquisire conquiste socio economihe e culturali; la sanità e la scolarizzazione di massa sono conquiste della lotta di classe; e da quando la lotta di classe non fa più parte del vivere collettivo di massa, le conquiste ci sono state scippate; l’assenza della conflittualità dei lavoratori, ha permesso il dilagare della guerra di classe dei capitalisti; il picco della guerra si stà toccando con il governo del fantoccio di firenze, un fantoccio i cui fili sono manovrati dalle congreghe massoniche che hanno fatto precipitare gran parte del paese nella povertà e nella disperazione.

  10. che nostalgia dell’albania socialista! Gloria imperitura al compagno Enver Hoxha!!!

    • questa cosa, ovviamente, non l’ho scritta io, ma il solito trollettone bugiardo ignorante che crea scompiglio (si fa per dire)! Scemo! Impara meglio a fare il doppiogiochista e la spia e il fascistello, firmandoti coi nicnkname degli altri, perchè così nemmeno i servizi segreti del Burundi ti prenderebbero! SCEMO!

  11. rifognazione e' serva del capitale

    basta tsipras e altre varie cazzate! A LIVORNO FISCHIA ANCORA IL VENTO!!!

  12. odio ferrero,vendola e tutti quella falsa sinistra!

    bisogna ricominciare da zero! quandi buonisti che non farebbero male a nessuno! Dove e’ finito l’orgoglio proletario,dove e’ finito l’odio contro tutti e tutto! e’ proprio in questi momenti di noia e conformismo totale che rimpiango il BUON E VECCHIO MURO DI BERLINO!!!

  13. confesso mi piace la lista tsipras, ma renzi e’ troppo…..

  14. W POL-POT W I KHMER ROSSI E TUTTI I COMBATTENTI che si sono opposti alla tirannia!

  15. sulla scheda elettorale disegnate la piu’ bella FALCE E MARTELLO!!!

  16. Io dall’intervista di Amato ho capito (qualcuno mi corregga se sbaglio) che questa cosiddetta “lista Tsipras” combatte semplicemente lo schema della “grande coalizione” o delle “larghe intese”, che dir si voglia: in caso di “ravvedimento” (???) dei socialisti europei (e in Italia, naturalmente, del Pd), il buon Amato, che poi è da anni uno dei molti servi di scena di Ferrero nel Prc, è dispostissimo ad allearsi con… il Pd! Quindi a rifare quei mostruosi pastrocchi che abbiamo visto sin dagli anni Novanta e che si sono chiamati Ulivo, Unione, ecc. Insomma tutto qui? L’Ulivo europeo: anzi nemmeno, ma “lotta dura senza paura” con Barbara Spinelli e Lorella Zanardo per… rifare l’Ulivo?! Insomma una vera enorme megagalattica FETECCHIA. Una superfetecchia europea tinteggiata un po’ di rosso sbiadito… Una fetecchia che non serve a niente, peraltro, vista l’improbabilità d’un “ravvedimento” delle socialdemocrazie europee, ormai chiaramente deboli e subalterne dinanzi al neoliberismo e al monetarismo, e men che mai del Pd renziano. Quindi, Amato, di cosa straparli?!
    Ma poi, insisto, che c’entra tutto ciò, ovvero il desiderio di far rinascere l’Ulivo, con l’esperienza di Syriza? Amato dice pure di conoscere Tsipras da molto tempo: beh, senz’altro Amato ha problemi con le lingue, perchè di quel che ha fatto e sta facendo Syriza ha capito meno di zero. E con lui tutto il Prc. Syriza infatti ha preso e prende tanti voti proprio perchè ha puntato e punta all’autosufficienza politica, quindi perchè è stata in grado di aggredire politicamente il Pasok, perchè non si è mai (dico mai, neppure a livello locale) compromessa in alleanze con i “socialisti” del Pasok. Che infatti oggi stanno al 5% e aggrappati a Nuova Democrazia, mentre Syriza, che non si è mai alleata con il Pd greco (cioè il Pasok) sta al 28%! Pezzo di fesso d’un Fabio Amato, ecco il motivo del successo di Alexis Tsipras e di Syriza! Ed ecco il motivo per cui, al contrario, il Prc è scomparso e non si presenta nemmeno più con il proprio simbolo alle elezioni, perchè appunto (al contrario di Syriza) il Prc è da sempre la ruota di scorta del Pds-Ds-Pd e tutto quel che vuol fare (lo dice proprio Amato, del resto) è contribuire a far rinascere un qualche Centro-Sinistra, purchessia! Roba da matti! Anzi roba da fessi! Come Fabio Amato e come tutto l’attuale gruppo dirigente del Prc!

    • Ma poi sentite che razza di stron..te vengono scritte in questa intervista apparsa su quell’immondo giornalaccio bertinottiano-vendoliano chiamato Il Manifesto:
      “Ale­xis Tsi­pras lo ha cono­sciuto nel ’99, quando l’attuale papa­bile pre­mier greco era solo un gio­vane di belle spe­ranze del Syna­spi­smos. [...] Rac­conta di cam­peggi mili­tanti nelle iso­lette dell’Egeo, di dopo-seminari alco­lici dove il gio­vane capel­lone greco però non va mai fuori riga”.
      Puah! Roba da chiodi, sul serio! Ma è con questa gente che si pensa di combattere in Europa il capitalismo e il neoliberismo (e, temo, il fascismo e il razzismo se continua così) con questa gentuccia, con questi borghesucci da quattro soldi e con la testa vuota come una zucca? Compagni, diamine, svegliatevi! Prendete a calci ne cu.. questa gentaglia! Siate seri! Siate comunisti perdio! E non votate per questi cialtroni! ASTENETEVI! NON VOTATE!

      • dandalo ti confesso che non sono fascista ma da giovane mi piaceva la germania nazional-socialista,era una potenza economica piu’ forte degli usa e c’era un autarchia. Poi la massoneria e le lobby ebraiche hanno distrutto una speranza per noi che credevamo nel fascismo e nella grande germania del terzo reich.Ora i tempi son passati ma i camerati di alleanza nazionale mi chiamano ancora. Ora milito nel pd che lo considero moderno,antifascista e dalla parte di chi ha i soldi come me. dandalo ti consiglio di votare un grande democristiano come renzi.

        • Tu sei un poveraccio Modem, un povero psicopatico che, non a caso, vota per il Pd, ma ti do un consiglio: smettila di firmarti “Dandalo” ogni tanto, quando non hai argomenti validi, e di scrivere le stronz..te che hai scritto qui sopra sull’Albania di Enver Hoxa, o magari attribuendomi altre frasi idiote, perchè ti giuro che se lo fai ancora ti becchi una bella denuncia. Poi vedi un po’ tu i “camerati” del Pd cosa ti dicono e cosa ti consigliano… Intesi, simpaticone? Firmati pure Modem o Vanessa o Giulietta o come ti pare e piace, dì quello che pensi (se sei in grado di pensare) ma non fare il baro da strapazzo con me. Capito, pezzo di fesso?

        • fratello…,fratello….,adesso mi stai facendo preoccupare!.smettila con quei stupefacenti, stai distruggendoti come una m….a liquefatta!

          • Ecco bravo, spara ca..ate, che è l’unica cosa che ti riesce bene… ma firmale col tuo di nomignolo, non con quello degli altri!

        • Modem: “Da giovane mi piaceva la germania nazionalsolcialista” (chiariamo: NAZISTA).
          Quindi da giovane eri un nazista.
          Ora sei del PD. Giusto, molto coerente!
          Mai parole furono più rivelatrici ! Se Grillo dice destra, centro o sinistra sono categorie superate noi dobbiamo dire che il maestro è stato ben superato dall’ allievo, IL PD !!!! dove Renzi dice che oggi la destra è la conservazione e la sinistra è l’ innovazione.
          A parte che i diritti dei lavoratori vanno conservati e non stracciati, ma appunto negli anni venti in Italia e in Germania c’ erano due “grandi” “innovatori” Mussolini ed Hitler….
          Se questo vuol dire innovare preferisco essere un rivoluzionario conservatore

          • leninista-stalinista

            bravo stalin-mao! modem sopra ha smentito ma io son sicuro che non era lui! modem e un fascista e sta nel pd!!!

    • Sembra strano ma sono perfettamente daccordo con Dandalo. Ho prove fondate ed esempi reali di liste civetta ( praticamente ) CON SIMBOLI PDCI E SEL A SOSTEGNO DEL PD…il tutto per aver un occhio di riguardo alle prossime regionali. Del prc non so niente, ma sicuramente da molte parti è alleato pd….

  17. I socialisti europei non è probabile che non abbandoneranno la grande coalizione, è sicuro, quindi perso per perso, preferisco votare per un partito comunista, in quanto PRC sembrerebbe non essere più un partito comunista, ma solo un partito di “sinistra”, o sbaglio ?

    • Sbagli. Solo che il comunismo occorre sapere come fare a raggiungerlo in occidente nel XXI secolo, e occorre anche capire che esso assomiglia di più alla nep che a sistemi estremamente rigidi. Il che non significa rinnegare gli ideali, ma soltanto come fare a raggiungerli senza portare tutto a scatafascio. C’è gente di sx che ha paura anche del linguaggio troppo colorato di Grillo, tu dirai che sbagliano, può darsi, ma chi la pensa così sono milioni, mentre certe posizioni eccessivamente rigide che confondono le cose importanti da cambiare con quelle che invece si possono solo guidare sono davvero in pochi a seguirle. Occorre fare le rivoluzioni con la gente e le situazioni reali, non con i sogni, che infatti non si realizzano mai, come ben vediamo.

      • la nep era stata applicata per rimediare alla pessima situazione economica che avevano allora, dopo la prima guerra mondiale.
        secondo lenin, doveva essere un passaggio (anche di vari decenni) per arrivare poi al socialismo, quindi la nep non era stata attuata per diventare definitiva.
        ma se si ritiene che una politica simile alla nep potrebbe diventare “un punto d’arrivo”, questo potrebbe non essere il socialismo (perlomeno non il socialismo a cui volevano arrivare con il leninismo).
        potrebbe essere più simile ad un’economia mista, come la socialdemocrazia del nord, e non il “comunismo”.

        • Esatto Claudia ! Ottimo intervento, vero e giusto!
          Vogliamo diventare forse socialdemocratici di “sinistra”, Giuseppe ?

          • se diventate socialdemocratici di “sinistra”, io divento socialdemocratica di “destra”…..

          • NO, comunisti con i piedi per terra. O pensi che dall’oggi al domani si possa nazionalizzare tutto in questo paese…di ladri e corrotti per giunta. Si cominci dal sistema finanziario, dalle assicurazioni, dalle reti infrastrutturali, dai beni comuni, dalla grande industria…e poi si vedrà. L’alternativa è lasciare tutto così com’è… e poi peggiorerà ancora.

          • ma cosa volete “cominciare” a cambiare con 4 parlamentari della “lista tsipras” a bruxelles???!
            l’alternativa, per chi vuole cambiare qualcosa, è semmai il m5s anti-ue.
            e che fa delle proposte concrete (contro la corruzione) senza annunciare un qualche “socialismo” che tanto non verrà.
            il m5s, che potrebbe essere il primo o il secondo partito (senza contare l’astensione), manderebbe un messaggio molto più chiaro e netto ai burocrati di bruxelles, almeno dall’italia.
            non come la “lista tsipras”, con un comunque inutile 4% (forse), un 4% tolto così al m5s.

    Registrati per ricevere gli aggiornamenti e la Newsletter

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei − = 3

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID