Il Segretario nazionale

PAOLO FERRERO

paolo-ferrero-rifondazione-come-il-pci-ha-sem-L-P_IYOLNato a Pomaretto, in provincia di Torino, il 17 novembre 1960, ha due figli, Agnese e Nicolò.
Si è iscritto a Democrazia proletaria a 17 anni ed è successivamente entrato a far parte del gruppo dirigente del partito. Sceglie di non svolgere il servizio militare e presta servizio per 18 mesi come obiettore di coscienza.
Mentre si diploma perito tecnico industriale, nel 1979 fa le visite mediche per entrare in FIAT, alla MVP di Villar Perosa.
Svolge da subito attività sindacale e si occupa del bollettino operaio “Valle contro”.
In quegli anni fonda, con altri, la Cooperativa agro-forestale “Agrovalli”, tuttora attiva.
Dopo un periodo di cassaintegrazione a zero ore, a 27 anni entra in politica a tempo pieno. E’ stato eletto delegato sindacale della FIOM e, successivamente, ha fatto parte del direttivo di  CGIL.
Al suo impegno politico ha sempre corrisposto anche quello nella Federazione Giovanile Evangelica Italiana, della quale è stato segretario nazionale.
Nel 1991 nasce il Partito della Rifondazione Comunista (PRC) e Democrazia proletaria si scioglie per aderire al nuovo soggetto politico. Paolo Ferrero entra nella Segreteria nazionale del PRC dove resta fino al 2006.
Viene eletto deputato nella XV° legislatura. Si dimette quando viene nominato Ministro della Solidarietà  sociale nel II° governo presieduto da Romano Prodi.
Nel 2008 viene eletto Segretario nazionale del PRC.

Per contattare Paolo Ferrero:

segretario@rifondazione.it o ufficiostampa@rifondazione.it


Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID