Bari: Procura conferma richiesta rinvio a giudizio di Casa Pound per ricostituzione partito fascista

Bari: Procura conferma richiesta rinvio a giudizio di Casa Pound per ricostituzione partito fascista

Rifondazione Comunista esprime soddisfazione per la scelta della Procura della Repubblica di Bari di ribadire nell’odierna Udienza preliminare la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti dei fascisti baresi di Casa Pound per ricostruzione del Partito fascista oltre che per le lesioni aggravate nei confronti dei compagni Perillo, Riccio, Petrelli e Ricco.
Si tratta di punire non solo la vile agggressione del 21.9.2018 a militanti antifascisti e alla nostra eurodeputata Eleonora Forenza, ma di sanzionare una organizzazione gerarchica, paramilitare, finalizzata a diffondere la violenza nonché i culti della sopraffazione e del regime autoritario mussoliniano.
Il Partito della Rifondazione Comunista/Sinistra Europea si è costituito parte civile per tutelare i suoi generosi militanti e tutti gli antifascisti nella agibilità politica, e per difendere la democrazia costituzionale da queste organizzazioni e dai loro affiliati.
Torniamo a chiedere che il governo sciolga con decreto Casa Pound e le altre organizzazioni neofasciste come chiediamo da anni insieme all’Anpi.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale e Gianluca Schiavon, responsabile giustizia del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea


Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.