Left con la Resistenza delle donne afghane e non solo

Left con la Resistenza delle donne afghane e non solo

Stefano Galieni

Ci siamo trovati più volte ad esprimere la nostra ammirazione per il settimanale Left, una delle poche voci di sinistra, laiche, internazionaliste, indipendenti, rimaste in Italia che si caratterizza tanto per la qualità degli articoli proposti quanto per il fatto che considera il pluralismo delle sinistre vere una fonte a cui attingere per creare e costruire consapevolezza. Chi scrive, ma anche numerose/i altre/i compagne/i del nostro Partito, vi trovano spesso spazio. Ma il numero di questa volta, quello con cui si chiude l’anno, ha un’importanza particolare molto ben raccontato nell’editoriale della direttora Simona Maggiorelli . Si parte dalla formidabile resistenza delle donne afghane riportandone le voci, a partire da quella straordinaria di Malalai Joya , che abbiamo avuto più volte l’onore di ospitare nella nostra Direzione, per accogliere anche quelle di altre generazioni, costrette all’esilio dalla vittoria taliban, dopo 20 sanguinosi e inutili anni di occupazione occidentale. Resistenza e laicità che riaffiorano negli articoli sulla splendida vittoria in Cile, nei tentativi di uscire dall’incubo oscurantista messi in atto dalla gioventù polacca e non solo. Resterà in edicola da venerdì 24 dicembre al 6 gennaio, numero doppio. Ne consigliamo l’acquisto e la lettura. Sarebbe utile e prezioso garantire, anche attraverso l’abbonamento, un buon 2022 a Left, in quanto spazio politico e culturale necessario per la ricostruzione di una discussione nei nostri mondi troppo spesso chiusi.

 


Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione






o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.