Bari, a 28 di Casapound accuse fascismo: FORENZA (LA SINISTRA): «Continuiamo a chiedere la chiusura di tutte le sedi. Inaccettabile ammissione alle europee»

Bari, a 28 di Casapound accuse fascismo: FORENZA (LA SINISTRA): «Continuiamo a chiedere la chiusura di tutte le sedi. Inaccettabile ammissione alle europee»

Bari, a 28 di Casapound accuse fascismo: FORENZA (LA SINISTRA): «Continuiamo a chiedere la chiusura di tutte le sedi. Inaccettabile ammissione alle europee. Totolo e Di Stefano hanno diffamato»

Bari, 8 maggio 2019 – «Riorganizzazione del disciolto partito fascista e manifestazione fascista sono i reati contestati dalla Procura di Bari a 28 militanti di CasaPound dopo la chiusura delle indagini. Una conferma ulteriore di quanto abbiamo denunciato già la sera della aggressione ai danni miei e di altri compagni lo scorso 21 settembre. Una smentita ulteriore delle menzogne di Di Stefano e Francesca Totolo di Primato nazionale. Casapound e Forza Nuova vanno sciolte, come abbiamo chiesto anche attraverso una risoluzione approvata in Parlamento europeo. È assurdo che invece siano ammesse alle prossime elezioni europee».

Eleonora Forenza, capolista nella circoscrizione Sud per la lista La Sinistra alle prossime europee, eurodeputata uscente

PRIVACY



Sostieni il Partito con una

o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.