1 dicembre, Giornata mondiale lotta Hiv: test e contraccezione gratuita, informazione e prevenzione dimenticate

1 dicembre, Giornata mondiale lotta Hiv: test e contraccezione gratuita, informazione e prevenzione dimenticate

COMUNICATO STAMPA
1 DICEMBRE, GIORNATA MONDIALE LOTTA HIV – PRC: «TEST E CONTRACCETTIVI GRATUITI IN TUTTE LE REGIONI, VISTO CHE IL GOVERNO NEGA PROFILATTICI GRATUITI AI GIOVANI. INFORMAZIONE E PREVENZIONE DIMENTICATE»
«Domani, 1 dicembre, – dichiara Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea – si celebra la Giornata mondiale per la lotta contro l’Hiv/Aids. In Italia il problema resta ancora l’accesso al test e la prevenzione, cioè la diffusione dei contraccettivi. Nel nostro Paese ci sono 130mila persone sieropositive e l’andamento delle nuove infezioni non accenna a calare: oltre 3400 nuove diagnosi nel 2017 e si stima che fino a 18mila persone non sappiano di aver contratto il virus.
Per questo, per combattere fattivamente lo stigma sociale che persiste e per contrastare la diffusione del virus, chiediamo a tutte le Regioni di investire in informazione e prevenzione, ad esempio cominciando col distribuire profilattici gratis ai più giovani. Il governo ha infatti ritirato l’emendamento alla legge di bilancio sulla distribuzione gratuita del preservativo agli under 26: l’ennesimo dietrofront dei 5stelle, un pessimo segnale, che purtroppo non ci stupisce da parte di questo esecutivo fascistoide e oscurantista. Col precedente governo avevamo una ciellina alla sanità e ora con la Lega che cerca di captare il voto integralista è anche peggio. Continuiamo ancora a livello nazionale e regionale ad anteporre autocensure oscurantiste al dovere di fare informazione e prevenzione. Ma dai paesi del nord Europa dobbiamo importare solo i vincoli di Maastricht?».
30 novembre 2018

PRIVACY



Aderisci al Partito della Rifondazione Comunista