Scritte fasciste contro Potere al popolo vicino la sede di Rifondazione Comunista a Cinecittà

Scritte fasciste contro Potere al popolo vicino la sede di Rifondazione Comunista a Cinecittà

 

Dichiarazione di Vito Meloni (segretario federazione di Roma) e Giuseppe Carroccia (segretario circolo Luigi Longo Cinecittà Quadraro).

Verso l’una di notte di domenica 30 un gruppo di neofascisti ha imbrattato diversi sedi di partiti politici e associazioni nel popoloso quartiere di Cinecittà. Scritte inneggianti al fascismo sono state fatte anche sul muro dell’oratorio dei salesiani.

Nella sede del Pd un gruppo di ragazzi sono stati costretti a chiudersi nella sede sotto la minaccia di aggressioni. Sul muro i fascisti hanno fatto scritte contro potere al popolo.

Anche la nostra sede è stata imbrattata e sono state strappate le bandiere di Rifondazione comunista e di Potere al popolo.

Il clima di sdoganamento del fascismo, di cui sono corresponsabili anche i mass media e tante trasmissioni televisive, sta facendo rialzare la testa ai  neofascisti che, con la consueta vigliaccheria e volgarità che li contraddistinguono, colpiscono quando sanno di essere impuniti.

A Cinecittà, nel municipio che comprende anche il Quadraro, non hanno mai avuto spazio. E cosi continuerà ad essere.

Oggi lunedì 2 luglio alle 18 assemblea di potere al popolo e delle realtà antifasciste per discutere iniziative unitarie da organizzare.

NO PASARAN.



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID