La cecità nei nostri tempi. Una lettera di un comunista indiano

La cecità nei nostri tempi. Una lettera di un comunista indiano

di Vijay Pradash
Cari amici,
 
Qualche giorno fa, ho letto uno studio sulla carenza di vitamina A, che lascia mezzo milione di bambini ciechi. Era una statistica scioccante. È successo quando ho letto una serie di rapporti dell’Organizzazione mondiale della sanità sulle malattie della povertà – diarrea, malaria e così via. Ognuno di questi disturbi ha soluzioni semplici – ma queste non sono disponibili per i poveri. Alti tassi di disturbi respiratori colpiscono le donne dei lavoratori poveri perché sono costrette a cucinare su stufe che generano una grande quantità di monossido di carbonio. Disegni per stufe senza fumo possono essere visti in quasi tutte le università – eppure queste stufe non sono messe a disposizione dei lavoratori poveri. Perché non hanno soldi, i lavoratori poveri diventano ciechi e soffrono di avvelenamento da fumo.
 
La prevalenza di queste malattie dei poveri offre ancora una volta l’evidenza della disumanità dei nostri tempi. Mentre scrivo questo, il Partito comunista indiano (marxista) delibera al suo 22 ° Congresso a Hyderabad. I delegati di questo Congresso stanno cercando di elaborare la linea politica per il partito. Coloro che alzano gli occhi e si interrogano sulla rilevanza della sinistra in questi tempi dovrebbero prestare attenzione alle malattie dei poveri. I partiti del liberismo non hanno interesse politico a sviluppare politiche serie per affrontare questo abominio. Tocca alla sinistra concentrarsi sulle malattie e la fame, l’analfabetismo e la guerra – i pericoli dei nostri tempi. Su Newsclick questa settimana, ho scritto una breve nota sul congresso del partito e la necessità della sinistra. 
 
Perché i governi non sono in grado o non vogliono mettere al centro del loro lavoro queste malattie? Anche i governi che sono solidali con i lavoratori poveri e vorrebbero elaborare un’agenda per risolvere questi problemi strutturali, si trovano intrappolati dal quadro politico del presente.
 
La povertà si manifesta in molti modi, uno dei quali è la violenza sessuale contro le ragazze e le donne della classe lavoratrice. L’India oggi è colpita da due brutali incidenti, uno il rapimento, la reclusione, lo stupro di gruppo e l’omicidio di una bambina di otto anni di una famiglia impoverita nel Jammu e Kashmir, e l’altro lo stupro di una giovane donna nella casa di un funzionario eletto. In entrambi i casi, il partito della destra indiana, il BJP, è implicato. Il funzionario eletto è del BJP e il BJP ha mandato il suo popolo a difendere gli uomini che hanno violentato la ragazza di otto anni. Questi incidenti fanno parte di una cultura della violenza, ma più specificamente sono attacchi a ragazze e donne di comunità vulnerabili che sono state prese di mira da uomini che si considerano superiori non solo come uomini, ma per la loro religione, la loro casta, la loro classe e le loro affiliazioni politiche.
 
I brutali incidenti, il ruolo del Bjp e la complicità dello stato hanno portato la gente nelle strade. Dimostrazioni in tutto il paese hanno iniziato a definire il problema. È a causa di queste proteste che i responsabili sono stati arrestati. Sono in prigione, ma la cultura di questo tipo di violenza rimane nelle strade.
Il mio report sugli stupri, sulla cultura della violenza e sulle proteste nelle strade potete leggerli qui. L’immagine sopra è del grafico Orijit Sen. Era un manifesto che circolava nelle strade durante le proteste.
 
Il costo per gli Stati Uniti dell’attuale bombardamento in Siria era di circa $ 250 milioni (il costo dei 112 missili tomahawk da soli era di $ 224 milioni). Questo non include il costo per i cittadini del Regno Unito e della Francia. Nel frattempo, ad esempio, il popolo di Flint, Michigan, viene avvelenato dalla terribile acqua prodotta dalla loro criminale municipalità e da vecchi tubi di piombo rotti. Sostituire quei tubi costerebbe oltre $ 100 milioni. Ma non c’è urgenza nel prendersi cura dei poveri che lavorano. Nessuna emergenza qui.
 
Come afferma il nostro primo Working Document, vi è uno sciopero delle tasse da parte della plutocrazia che non vuole contribuire alle finanze pubbliche.Il denaro che c’è va verso la guerra. Trump ha ora aumentato il budget militare statunitense (o ciò che è noto pubblicamente) a $ 719 miliardi – un aumento di $ 94 miliardi, che è esso stesso più del budget militare annuale della Russia. Questo denaro per l’esercito drena denaro che potrebbe risolvere problemi sociali urgenti.
 
I nostri amici dell’Institute for Policy Studies e del National Priorities Project hanno prodotto uno studio importante – che potete leggere qui – per la Poor People’s Campaign negli Stati Uniti. Questo audit rivela l’entità della povertà negli Stati Uniti e la scandalosa mancanza di rispetto da parte dei politici eletti per i lavoratori poveri. C’è cecità nella plutocrazia in un paese così ricco. Se sono così spietati verso i propri cittadini, immaginate l’atteggiamento nei confronti delle persone che vivono lontano.
traduzione di Maurizio Acerbo
Picture-no.-1


Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID