Vassilis Moulopoulos: da Lotta Continua a SYRIZA, una vita a sinistra

Vassilis Moulopoulos: da Lotta Continua a SYRIZA, una vita a sinistra

di Argiris Panagopoulos

Vassilis Moulopoulos se n’è andato oggi. Aveva 72 anni dei quali una gran parte vissuti a Roma, dove era venuto a studiare durante la dittatura. È stato sempre un militante della sinistra e fino al suo ritorno in Grecia era rimasto fedele alla sua Lotta Continua e specialmente al suo giornale.
Da Roma fino ai suoi ultimi giorni Vassilis non si è separato mai dal suo mondo della carta stampata, che era la sua ragion di vita. Ha lavorato in grandi gruppi editoriale e a volte con incarichi di prestigio ma non ha abbandonato nemmeno per un giorno le battaglie della sua sinistra. A seguito SYRIZA dal primo momento ed è stato sempre presente nelle battaglie dei giornalisti di Atene e dei lavoratori del settore. 
È stato per anni presidente del Consiglio di amministrazione del quotidiano di SYRIZA “Avgi” e partecipava attivamente alla vita del giornale. È stato deputato di SYRIZA e uno che ha seguito da vicino la nascita dell’Altra Europa con Tsipras. Ricordo ancora molto bene come brillavano di allegria i suoi occhi al Teatro Valle di Roma. 
Quando Giacomo Russo Spena e Matteo Pucciarelli gli hanno chiesto nel loro libro “Tsipras chi?” come SYRIZA è riuscito a fare quello che ha fatto Vassilis ha risposto con la sua umiltà e la sua dura semplicità: “Abbiamo messo le mani nella merda della nostra società per tirarla fuori”. 
Vassilis ci mancherà, ma almeno ha potuto vedere che la passione politica e le battaglie che ha speso tutta la sua vita non sono state invano ma hanno dato già i loro buoni frutti tirando letteralmente dalla “merda” il suo popolo. Scherzava sempre con le parole ripetendo all’infinito: la Lotta Continua…

 Moulopoulos

PRIVACY



Aderisci al Partito della Rifondazione Comunista