Gravi impedimenti all’estero. Chi voleva votare per Potere al popolo (e non potrà farlo) adotti un astenuto!

Gravi impedimenti all’estero. Chi voleva votare per Potere al popolo (e non potrà farlo) adotti un astenuto!

COMUNICATO STAMPA

ELEZIONI – ACERBO E ANTETOMASO (PRC-POTERE AL POPOLO) DENUNCIANO: «GRAVI IMPEDIMENTI ALL’ESTERO: DEMOCRAZIA MALATA. A CHI VOLEVA VOTARE PER POTERE AL POPOLO E NON POTRA’ CHIEDIAMO DI ADOTTARE UN ASTENUTO»

«In tanti ci stanno chiedendo come mai all’estero non sarà possibile votare Potere al popolo – dichiarano Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista e candidato di Potere al popolo e l’avvocato Cesare Antetomaso, candidato di Potere al popolo – . Vogliamo chiarire che ci sono stati dei gravi problemi, per i quali abbiamo sporto denuncia. Potere al popolo era infatti l’unica lista costretta, per questa scellerata legge elettorale, a raccogliere le firme per presentarsi anche all’estero: a differenza di quanto avvenuto per l’Italia, però, per l’estero il numero delle firme necessario per la presentazione non è stato dimezzato, come invece avvenuto nella precedente tornata. In almeno tre consolati europei ci sono state segnalate gravi mancanze – ostacoli, difficoltà “logistiche”, comportamenti ambigui da parte dei funzionari – che hanno impedito, almeno in parte, di apporre le firme a chi doveva recarsi appositamente nei consolati. Morale della favola: l’unica lista che ha raccolto oltre 90mila firme in tutta Italia, senza favori o accordi con gruppi parlamentari, non potrà essere votata all’estero. Di qui, la decisione di sporgere denuncia, come abbiamo fatto: contro quelli che pensiamo siano stati attentati contro i diritti politici del cittadino, in quanto è stato impedito il diritto di elettorato attivo.
Siamo al paradosso per cui all’estero la gente può votare per posta – alla faccia della segretezza del voto – ma paradossalmente per firmare per presentare la lista bisogna andare al consolato.

Per questo motivo, chiediamo ai nostri elettori all’estero di “adottare un astenuto o una astenuta”, che possa votare Potere al popolo per gli emigrati italiani a cui è stata tolta questa possibilità».

26 febbraio 2018


Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID