Acerbo (Prc-Potere al popolo): «Di Maio mi imita: avevo presentato proposta per dimezzare stipendi parlamentari nel 2006»

Acerbo (Prc-Potere al popolo): «Di Maio mi imita: avevo presentato proposta per dimezzare stipendi parlamentari nel 2006»

Acerbo (Prc-Potere al popolo): «Di Maio mi imita: avevo presentato proposta per dimezzare stipendi parlamentari nel 2006»

 
Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, candidato di Potere al popolo, dichiara:

«Condivido la proposta del candidato premier del M5S Luigi Di Maio. Non potrei fare altrimenti visto che nel 2006 presentai con Francesco Caruso – nel corso della nostra brevissima esperienza parlamentare con Rifondazione Comunista – una proposta di legge per dimezzare gli stipendi dei parlamentari.

Va detto che ci fu una levata  di scudi da parte di centrodestra e centrosinistra che affossarono la proposta in commissione. Consiglio a Di Maio di smetterla di dire che loro sono gli unici che rinunciano ai soldi. I tanto vituperati parlamentari di Rifondazione Comunista percepivano molto meno dei pentastellati e devolvevano senza farsi pubblicità cifre molto maggiori.
I rimborsi poi non li prendevamo proprio e quindi non c’era il problema delle rendicontazioni».

15 febbraio 2018

PRIVACY



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID