Fake news, Acerbo: «Al migrante ingiustamente additato su fb offriamo tutela legale per danno alla reputazione. Psicosi di massa prodotta da Salvini &c.»

Fake news, Acerbo: «Al migrante ingiustamente additato su fb offriamo tutela legale per danno alla reputazione. Psicosi di massa prodotta da Salvini &c.»

COMUNICATO STAMPA
FAKE NEWS – ACERBO (PRC-POTERE AL POPOLO): «IL CASO DEL POST FALSO E RAZZISTA IN LINEA CON LA PROPAGANDA DI SALVINI&.. AL MIGRANTE INGIUSTAMENTE ADDITATO OFFRIAMO TUTELA LEGALE DOPO DANNO ALLA REPUTAZIONE»

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, candidato di Potere al popolo, dichiara:

«Il “caso” del post virale su fb dimostratosi poi un falso, con Trenitalia che ha smentito che quella persona non avesse il biglietto, è l’ennesima dimostrazione della psicosi di massa prodotta da Salvini &c.
L’odio e il razzismo sono stati sdoganati e gli immigrati sono come gli ebrei negli anni ’30 in Germania, colpevoli a prescindere.
Il migrante del quale è stata messa la foto su fb (sostanzialmente riconoscibile) è stato dunque ingiustamente additato ed offeso, noi gli chiediamo scusa e ci vergogniamo di quella minoranza razzista e xenofoba che non ha nulla di meglio da fare se non insultare le persone perchè sono di origine africana o straniera. Siamo al ritorno della “razza ariana”: per noi è questo è il vero allarme sicurezza, il ritorno di un clima in stile Ku Klux Klan.
Ci dichiariamo disponibili a offrire assistenza legale al migrante ingiustamente stigmatizzato dopo questo evidente danno alla sua reputazione, riservandoci di costituirci nell’eventuale giudizio».

13 febbraio 2018

PRIVACY



Aderisci al Partito della Rifondazione Comunista