Fake news, Acerbo: «Al migrante ingiustamente additato su fb offriamo tutela legale per danno alla reputazione. Psicosi di massa prodotta da Salvini &c.»

Fake news, Acerbo: «Al migrante ingiustamente additato su fb offriamo tutela legale per danno alla reputazione. Psicosi di massa prodotta da Salvini &c.»

COMUNICATO STAMPA
FAKE NEWS – ACERBO (PRC-POTERE AL POPOLO): «IL CASO DEL POST FALSO E RAZZISTA IN LINEA CON LA PROPAGANDA DI SALVINI&.. AL MIGRANTE INGIUSTAMENTE ADDITATO OFFRIAMO TUTELA LEGALE DOPO DANNO ALLA REPUTAZIONE»

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, candidato di Potere al popolo, dichiara:

«Il “caso” del post virale su fb dimostratosi poi un falso, con Trenitalia che ha smentito che quella persona non avesse il biglietto, è l’ennesima dimostrazione della psicosi di massa prodotta da Salvini &c.
L’odio e il razzismo sono stati sdoganati e gli immigrati sono come gli ebrei negli anni ’30 in Germania, colpevoli a prescindere.
Il migrante del quale è stata messa la foto su fb (sostanzialmente riconoscibile) è stato dunque ingiustamente additato ed offeso, noi gli chiediamo scusa e ci vergogniamo di quella minoranza razzista e xenofoba che non ha nulla di meglio da fare se non insultare le persone perchè sono di origine africana o straniera. Siamo al ritorno della “razza ariana”: per noi è questo è il vero allarme sicurezza, il ritorno di un clima in stile Ku Klux Klan.
Ci dichiariamo disponibili a offrire assistenza legale al migrante ingiustamente stigmatizzato dopo questo evidente danno alla sua reputazione, riservandoci di costituirci nell’eventuale giudizio».

13 febbraio 2018


Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID