Lavoro – Fantozzi (Prc): «Bersani di sinistra? Non facciamo ridere. Gravi le affermazioni sulla legge Fornero».

Lavoro – Fantozzi (Prc): «Bersani di sinistra? Non facciamo ridere. Gravi le affermazioni sulla legge Fornero».

di Roberta Fantozzi, responsabile Politiche economiche di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiara:

«Intervenendo a Radio 24 Pier Luigi Bersani a proposito della legge Fornero sulle pensioni ha detto che “bisogna un po’ correggerla, toglierla? Non facciamo ridere”.

E’ un’affermazione grave nel merito, e anche per il modo tranchant con cui viene fatta, davvero poco rispettoso delle centinaia di migliaia di persone che stanno pagando le conseguenze della Fornero, e che di tutto hanno voglia meno che di far ridere.

E’ grave non fare i conti con i danni pesantissimi che la controriforma ha prodotto sulla vita di tutti i lavoratori, a cui è stata allungato brutalmente il tempo di lavoro, e delle donne in particolare, “parificate” solo nella sfiga, perché è stato cancellato il riconoscimento del lavoro di cura che ancora ingiustamente grava su di loro e che oggi non è neppure più contabilizzato.

Ed è grave non fare i conti con il muro che quella controriforma rappresenta per i giovani, costretti alla precarietà anche dalla forzata permanenza al lavoro degli adulti/anziani: come non  vedere il dato folle che ha visto negli ultimi tre anni la crescita di oltre 1 milione di occupati ultracinquantenni mentre parallelamente i contratti a termine sono aumentati di 600mila unità?

Né è accettabile il ragionamento sui conti: persino Monti prima di varare la controriforma aveva ammesso che il sistema pensionistico era del tutto sostenibile!

Come abbiamo continuato a ripetere il rapporto tra contributi versati e pensioni erogate al netto dell’assistenza e delle tasse, è in attivo dal 1996, un attivo che nel 2015 è stato pari a quasi 26 miliardi.

Quello che è inaccettabile è che sulle pensioni si continui a far cassa, a scapito della vita di tante persone. E che questo venga detto da chi si proclama di sinistra.

Un motivo in più per sostenere Potere al Popolo».

25 gennaio 2018

PRIVACY



Aderisci al Partito della Rifondazione Comunista