Rifondazione comunista sostiene lo sciopero dei lavoratori della grande distribuzione

Rifondazione comunista sostiene lo sciopero dei lavoratori della grande distribuzione

Rifondazione comunista sostiene lo sciopero dei lavoratori della grande distribuzione
Maurizio Acerbo ed Enrico Flamini, segretario nazionale e responsabile Lavoro di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiarano:
Rifondazione comunista sostiene lo sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori della grande distribuzione organizzata e cooperativa previsto per venerdì 22 dicembre. Il contratto nazionale è scaduto da quattro anni e le aziende non solo si rifiutano di stipulare un contratto nazionale del settore, ma si ostinano a non rinnovare nemmeno il contratto nazionale Confcommercio. Questa situazione generale, che riguarda anche la cooperazione, ricade in maniera pesante sulle lavoratrici e sui lavoratori sia dal punto di vista salariale che dei diritti. Basti pensare alle recenti vicende che tra licenziamenti, disdette di contratti di secondo livello e adozione di modelli organizzativi unilaterali, testimoniano chiaramente che le condizioni delle lavoratrici e dei lavoratori continuano a peggiorare. Per questo in solidarietà e a sostegno della mobilitazione il 22 dicembre non facciamo la spesa.

PRIVACY



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID